Impegno sociale
PDF Stampa
 
Espandi +

Mensa dopo catastrofe naturaleL’azione sociale del Movimento dei focolari, per l’universalità del suo carisma, si concretizza in ogni luogo e ambiente.

Già negli anni quaranta a Trento, durante la seconda guerra mondiale, Chiara Lubich e le sue prime compagne risanarono ferite fisiche e morali, riempirono di beni i poveri, ricomposero famiglie e accolsero gli “ultimi” e gli emarginati della società, donando loro ascolto e condivisione.

“D’altra parte, il Vangelo dice che chi vuol seguire Gesù deve lasciare tutto quello che ha, darlo ai poveri… E’ il primo passo che occorre per seguire Gesù”. Chiara Lubich spiegò così, nel 1962, il germe di quella rivoluzione che risvegliò nelle prime focolarine il desiderio ardente di amare Dio e che si concretizzò nell’amore al prossimo.

Espandi +
 
Fatti di vita
 
 
 
 
Articoli
Brasile: Ricami di luce
24 aprile 2014
 
Emmaus 2
Al termine del viaggio in Brasile, durato un lungo e intenso mese, il dialogo spontaneo di Maria Voce e Giancarlo Faletti con le comunità dei Focolari nel mondo collegate in diretta internet.
Indonesia, c’è sempre qualcosa da dare
23 aprile 2014
 
Immagine1
Dal Paese arcipelago più grande del mondo, nonostante le carenze economiche, la comunità dei Focolari si mobilita per aiutare le vittime delle calamità naturali nelle Filippine.
La Fazenda da Esperança e il “carisma” dell’unità
18 aprile 2014
 
201404Fazenda-1
Guaratinguetà (stato di San Paolo): sono oltre 600 i giovani giunti da 20 “Fazendas” di varie regioni del Brasile, per dare il benvenuto alla presidente dei Focolari, e riscoprire insieme le comuni radici.
 
12345...»