Impegno sociale
PDF Stampa
 
Espandi +

Mensa dopo catastrofe naturaleL’azione sociale del Movimento dei focolari, per l’universalità del suo carisma, si concretizza in ogni luogo e ambiente.

Già negli anni quaranta a Trento, durante la seconda guerra mondiale, Chiara Lubich e le sue prime compagne risanarono ferite fisiche e morali, riempirono di beni i poveri, ricomposero famiglie e accolsero gli “ultimi” e gli emarginati della società, donando loro ascolto e condivisione.

“D’altra parte, il Vangelo dice che chi vuol seguire Gesù deve lasciare tutto quello che ha, darlo ai poveri… E’ il primo passo che occorre per seguire Gesù”. Chiara Lubich spiegò così, nel 1962, il germe di quella rivoluzione che risvegliò nelle prime focolarine il desiderio ardente di amare Dio e che si concretizzò nell’amore al prossimo.

Espandi +
 
Fatti di vita
 
 
 
 
Articoli
Amu incontra Amu
23 ottobre 2014 |
1
 
20141025Incontro-AMU
Incontro delle AMU europee il 25 e 26 ottobre a Rocca di Papa (Roma)
Famiglia, una risorsa inesauribile
25 settembre 2014 |
1
 
20140925-a
In vista dell’imminente Sinodo, Caritas internationalis e Pontificio Consiglio per la famiglia promuovono il seminario "La famiglia: una risorsa per superare la crisi". La storia di Elisa e Gino Ferraro, promotori di una fondazione a sostegno dei bambini in difficoltà.
Pubbliche amministrazioni a servizio del bene comune
12 settembre 2014
 
20140912-a
Dall’Italia e dal Brasile, la testimonianza di un gruppo di amministratori pubblici. Dalle proteste sociali e dall’ingiustizia, l’impegno per il dialogo e la legalità nel segno della comunione.
 
12345...»