Chi sono i focolarini?

Chi è Chiara Lubich?

Come contattare la Presidente e la direzione del Movimento dei Focolari?

La Chiesa cattolica approva il Movimento dei Focolari?

Il Movimento dei Focolari è solo per i cattolici?

Cosa sono le Mariapoli?

Cosa sono le Cittadelle?

Come posso far parte del Movimento?

Come mettermi in contatto con il centro dei Focolari più vicino?

Quante persone appartengono ai Focolari?

Come aderire a qualche progetto sociale o iniziativa del Movimento dei Focolari?

Come ricevere notizie sulla vita e le attività del Movimento dei Focolari?

Qual è il significato del Logo del Movimento dei Focolari?

Chi sono i focolarini?

I focolarini sono in senso lato tutti coloro che vivono la spiritualità del Movimento dei Focolari e ne fanno parte con un impegno attivo. In senso stretto si chiamano ‘focolarini’ persone con un impegno particolare, consacrate a Dio, che vivono in piccole comunità – i Focolari – cuore della più vasta comunità dell’intero Movimento in un determinato territorio.

Chi è Chiara Lubich?

Chiara Lubich (1920-2008), da molti chiamata semplicemente “Chiara”, è la fondatrice del Movimento dei Focolari. Tra i personaggi carismatici del XX secolo, ha contribuito a rafforzare la comunione ecclesiale, ha aperto pagine importanti nel dialogo ecumenico, interreligioso e con la cultura contemporanea. Insignita di numerosi riconoscimenti, tra cui dottorati honoris causa e cittadinanze onorarie, è stata promotrice instancabile di una cultura dell’unità e della fraternità fra i popoli. Milioni di persone in tutto il mondo oggi vivono la sua spiritualità. Per saperne di più: “Chi è Chiara“. Il ricco patrimonio di documenti cartacei e multimediali che Chiara ha lasciato è conservato e reso disponibile al pubblico dal Centro Chiara Lubich.

Come contattare la Presidente e la direzione del Movimento dei Focolari?

È possibile contattare il Centro internazionale dei Focolari all’indirizzo:

Movimento dei Focolari – Centro Internazionale

Via di Frascati, 306 – 00040 Rocca di Papa (Roma) – Italia

Tel: +39 06 947989 – Fax: +39 06 94749320

Per inviare una email utilizzare il formulario “scrivici” di questo sito.

La Chiesa cattolica approva il Movimento dei Focolari?

Si. Il Movimento dei Focolari è stato approvato dalla Chiesa cattolica anche con il nome di Opera di Maria, scelto dalla stessa Chiara Lubich. La prima approvazione è del 1962, con aggiornamenti successivi in seguito agli sviluppi del Movimento. L’approvazione definitiva degli Statuti è del giugno 1990. Nel decreto di approvazione del Pontificio Consiglio per i Laici si legge: “Il Movimento si è sviluppato in fedeltà al suo carisma e si è esteso, crescendo in maturità. Ha così portato alla Chiesa abbondanti frutti spirituali e al mondo una credibile testimonianza di unità”.

Il Movimento dei Focolari è solo per i cattolici?

Tutti possono aderire al Movimento dei Focolari. Ne fanno parte, infatti, cristiani di varie chiese, fedeli di varie religioni, persone che non si riferiscono ad alcun credo religioso.

Cosa sono le Mariapoli?

La Mariapoli – etimologicamente “città di Maria” – è un appuntamento tipico del Movimento dei Focolari. Per alcuni giorni adulti, giovani e bambini, persone delle più varie provenienze, si ritrovano con lo scopo di vivere un’esperienza di fraternità, alla luce dei valori universali del Vangelo. Le Mariapoli si svolgono ogni anno in numerosi Paesi del mondo e hanno come linea guida la “regola d’oro” che invita a fare agli altri quello che si vorrebbe fosse fatto a sé. Sul sito www.focolare.org/mariapolis si possono trovare le date delle prossime mariapoli nel mondo.

Cosa sono le Cittadelle?

Le cittadelle sono centri abitati, di varia dimensione, in cui gli abitanti che vi risiedono cercano di attuare nel lavoro, nello studio e in ogni aspetto della vita, il comandamento dell’amore evangelico: “Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi” (Gv. 15,12). Le cittadelle sono chiamate anche mariapoli permanenti. La prima si è sviluppata a Loppiano (Italia) e altre ne sorgono in varie parti del mondo.

Come posso far parte del Movimento dei Focolari?

Si può far parte del Movimento aderendo alla sua spiritualità e mettendola in pratica nella propria vita quotidiana. Se si desidera approfondirne la spiritualità e partecipare alle iniziative esistenti si può contattare il Focolare o la comunità locale dei Focolari più vicina. Se poi si vuole anche prendere un impegno in una diramazione specifica del Movimento, ci sono vari corsi e scuole di formazione (Mariapoli, congressi, ecc…).

Come posso mettermi in contatto con il Centro dei Focolari più vicino?

Per mettersi in contatto col Focolare più vicino cliccare nel sito la sezione Focolare Worldwide, elezionare il continente e il Paese di interesse e cercare nell’elenco dei ‘contatti’ la città più vicina. Se non si trova il contatto desiderato cliccare su “Scrivici” e riempire il formulario.

Quante persone appartengono ai Focolari?

Il Movimento è diffuso in 194 paesi; ne fanno parte circa 120.000 membri, un milione e mezzo di aderenti e simpatizzanti, mentre difficilmente quantificabile è l’irradiazione della sua spiritualità.

Come aderire a qualche progetto sociale o iniziativa del Movimento dei Focolari?

Visitare nel sito la sezione impegno sociale oppure i seguenti siti:

Come ricevere notizie sulla vita e le attività del Movimento dei Focolari?

Attraverso il sito ufficiale internazionale www.focolare.org o la newsletter alla quale è possibile abbonarsi iscrivendosi dalla homepage del sito.

Attraverso la rivista Città Nuova (versione cartacea oppure online). Ne esistono diverse edizioni linguistiche. Esistono poi altre riviste specializzate: Nuova Umanità, bimestrale di cultura, Unità e Carismi, Gen’s, che si possono ricevere per abbonamento (tutte le informazioni si possono trovare sul portale del gruppo editoriale Città Nuova).

Qual è il significato del Logo del Movimento dei Focolari?

Nel 2000 Chiara Lubich aveva indicato nella “Madonna del popolo”, che raccoglie tutti, l’immagine che poteva in qualche modo rappresentare il Movimento. Il logo – utilizzato per la prima volta durante l’Assemblea generale 2014 e presentato ufficialmente il 25 ottobre 2014  – vuole esprimere quest’idea: il segno azzurro evoca Maria che apre le braccia all’umanità, per sorreggerla, asciugarne le lacrime e indirizzarla al cielo. Il segno più piccolo, della stessa forma, indica il Movimento dei Focolari che vuole “ripeterla”; ma ha il colore di una fiamma a significare la presenza del Risorto tra i suoi componenti», come effetto di mettere in pratica il comandamento di Gesù di amarsi scambievolmente.