Igino Giordani
PDF Stampa
 
Espandi +

Igino Giordani è una figura singolare nella storia dei Focolari. Insegnante, antifascista, bibliotecario, sposato e padre di quattro figli, era un noto polemista dell’area cattolica, pioniere dell’impegno dei cristiani in politica, scrittore e giornalista.

Difensore della pace ad ogni costo, divenne ufficiale nella prima guerra mondiale, dove fu ferito e decorato. Dopo la seconda guerra mondiale, vissuta da antifascista costretto all’esilio, venne anche eletto alla Costituente. Fu deputato, laico illuminato, pioniere dell’ecumenismo. Fu ancora lui, a portare le realtà dei laici sposati e della famiglia all’interno del focolare, aprendolo – in certo modo – all’intera umanità. Chiara Lubich, per questi e altri motivi ancora, considerò Giordani, familiarmente chiamato “Foco”, uno dei “cofondatori” del Movimento dei Focolari.

Espandi +
 
Articoli
A Firenze Giordani, le virtù e la politica
29 maggio 2013
 
20130529-b_LaPira
In 250 alla Sala d’Arme di Palazzo Vecchio per presentare la figura di Igino Giordani, in parallelo con quella di Giorgio La Pira, storico sindaco di Firenze: la politica come amore per la città, il loro comune anelito.
Siamo responsabili gli uni degli altri
17 aprile 2013
 
20130417-a
Il 18 aprile ricorre l’anniversario della nascita al cielo di Igino Giordani, Foco. Lo ricordiamo con un brano da Il Fratello, che ci riporta alla sua passione per l’umanità.
Resurrezione – motivo di rinascita
13 febbraio 2013 |
6
 
20130213-c
In questo scritto Igino Giordani ci suggerisce il rimedio per rialzarci da ogni crollo, vivendo il periodo della Quaresima spostando più in alto la meta della vita umana.
 
«...34567...»