Chi è Chiara?
PDF Stampa
 
Espandi +

Il 7 dicembre 1943, Silvia Lubich, giovane maestra, non avrebbe mai immaginato che tante personalità del mondo civile e religioso (tra cui quattro papi), qualche decennio più tardi avrebbero pronunciato parole assai impegnative sulla sua persona e sulla sua famiglia spirituale.

Non aveva nessun’idea di quello che avrebbe visto e vissuto negli 88 anni della sua vita. Non aveva alcuna idea dei milioni di persone che l’avrebbero seguita. Non immaginava che con il suo ideale sarebbe arrivata in 182 nazioni. Poteva mai pensare che avrebbe inaugurato una nuova stagione di comunione nella Chiesa e che avrebbe aperto canali di dialogo ecumenico mai praticati?

Tanto meno poteva immaginare che nella sua famiglia avrebbe accolto fedeli d’altre religioni e persone senza un riferimento religioso. Anzi, non aveva nemmeno l’idea che avrebbe fondato un Movimento.

Espandi +
 
Articoli
Mons. Stanislao Dziwisz: Chiara e Giovanni Paolo II
10 maggio 2011
 
20110510-b
“Non ci volevano tante parole, loro si capivano molto bene”. Così “don Stanislao”, ora arcivescovo di Cracovia, al fianco di Karol Wojtyla per 40 anni, in un’intervista rilasciata per il 14 marzo 2009.
Polska. Wdzięczność, która się nigdy nie kończy.
4 aprile 2011
 
Polonia-06
W trzecią rocznicę odejścia Chiary Lubich do Nieba, Kraków, Katowice, Poznań, Wrocław, Warszawa i Lublin, zaświadczyły, że Ideał Chiary nadal żyje i zmienia życia zarówno pojedynczych osób, jak i społeczeństw.
Terzo anniversario di Chiara Lubich ad Arequipa
1 aprile 2011
 
20110401-b
Omaggio a Chiara Lubich in Perù, nel terzo anniversario, con una conferenza sull'Economia di Comunione.