Il Movimento dei Focolari è presente in Pakistan dal 1965, ma le comunità locali si sono soprattutto sviluppate a partire dagli inizi degli anni ’80.

Varie sono le attività svolte in diverse città del Pakistan, in particolare  a  Islamabad, Rawalpindi, Lahore, Hyderabad, Karachi e Faisalabad. I numerosi incontri settimanali, mensili e annuali sono rivolti alla formazione umana e spirituale di famiglie, ragazzi, giovani e adulti. Mensilmente si diffonde la parola di vita del mese, pagina tratta dalla liturgia, commentata da Chiara Lubich, fondatrice del Movimento, tradotta in lingua Urdu.

Molteplici sono anche gli aiuti concreti per i poveri che le persone aderenti al Movimento offrono, sia sotto il profilo educativo, che di aiuto in caso di emergenze (come nel  terremoto del 2005 e nelle alluvioni del 2010).

La situazione non facile del Paese spinge a tradurre in vita, ancora più intensamente, la spiritualità del Movimento per costruire la pace, cercando di superare le divisioni in tutti i rapporti quotidiani, contribuendo così alla fratellanza tra tutte le persone, di qualunque classe sociale, età o religione appartengano.

Si può trovare la parola di vita del mese in lingua Urdu:

Strumenti del Suo amore

Strumenti del Suo amore

Vivere il Vangelo con generosità e fantasia, iniziando dalle piccole cose di ogni giorno, porta a superare le divisioni ricostruendo la fraternità e l’unità tra tutti.

[leggi tutto]