Movimento dei religiosi e delle religiose
PDF Stampa
 
Espandi +

Assisi, 2004«Ogni tanto - scriveva Chiara Lubich - attraverso una persona o un libro, un loro scritto, Dio ci fa incontrare un santo. Via via, sembra che i santi si siano accostati alla nostra Opera per incoraggiarla, illuminarla, aiutarla».

E ancora: «Se da una parte siamo coscienti che il carisma del nostro Movimento è utile a tutta la Chiesa, dall’altra siamo pure convinti che tutti i carismi della Chiesa sono utili a noi, figli della Chiesa.
È proprio della nostra spiritualità imparare dai santi, farci figli di essi, per partecipare del loro carisma»
.

È un rapporto di reciprocità, quello fra il Movimento dei focolari e gli antichi carismi, come si capisce dalle affermazioni citate ed un’esperienza di comunione sempre più condivisa. Un percorso incoraggiato anche dalla recente Istruzione pontificia sulla vita consacrata “Ripartire da Cristo” che così si esprime a riguardo: «Dall’incontro e dalla comunione con i carismi dei movimenti ecclesiali può scaturire un reciproco arricchimento. I movimenti spesso possono offrire l’esempio di freschezza evangelica e carismatica, così come l’impulso generoso e creativo dell’evangelizzazione. Da parte loro i movimenti possono imparare molto dalla testimonianza della vita consacrata, che custodisce molteplici tesori di sapienza e di esperienza» (n. 30).

Espandi +
 
Fatti di vita
 
 
 
Articoli
Carismi in comunione: un giovane religioso racconta
17 ottobre 2014
 
20141017-a
La testimonianza di un giovane religioso raccontata durante l’Assemblea generale dei Focolari. La bellezza e l’importanza della comunione tra i vari carismi che arricchiscono la chiesa.
Padre Casimiro Bonetti
5 maggio 2014 |
5
 
p-casimiro_02
Ci lascia una figura la cui storia si è intrecciata con quella di Chiara Lubich e dei Focolari. Messaggio della presidente Maria Voce in occasione della morte di P. Casimiro Bonetti.
Chiara Badano e i giovani consacrati
28 agosto 2013
 
20130828-a
“Di Luce in Luce”, il titolo del meeting per giovani religiosi di diverse congregazioni, dal 19 al 23 agosto, in continuità con il “cantiere” dei seminaristi, svoltosi nel paese della beata Chiara Luce Badano.
 
123