La terapia del sorriso

 

Sorridere fa bene, lo dicono anche gli scienziati. Allunga la vita, riduce lo stress, avvicina le persone tra loro. A volte può anche cambiare la vita. La Giornata internazionale del Sorriso, un’idea di Harvey Ball, il creatore dello “smile” che ha ispirato gli emoticon, si celebra dal 1999 ogni primo venerdì di ottobre.

Donare un sorriso non è sempre facile, ma necessario. «Io non conosco nessun altro segno di superiorità nell’uomo che quello di essere gentile», ha affermato Beethoven. E Platone: «Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile, sempre».

Hunter Doherty Adams, detto “Patch” (“cerotto” in inglese) è medico, attivista e scrittore famoso in tutto il mondo per praticare e sostenere la Clownterapia. Fortemente convinto che gioia e creatività siano parte integrante del processo di cura, specie dei bambini, Patch e i suoi colleghi lottano contro dolore e malattia indossando un naso rosso da clown, diventato elemento distintivo di un nuovo modo di esercitare la professione medica. Adams ha dedicato la sua vita allo studio dell’essere umano sotto ogni aspetto e alla creazione di un sistema sanitario alla portata di tutti. La sua filosofia di guarigione parte dalla mente, dall’azione che stimola nei pazienti la costruzione di un pensiero positivo che può rendere migliore la nostra vita.

Regolamento(500)