Discorso di Chiara Lubich agli indù e membri di altre religioni a Coimbatore

Gentili Signori e Signore,
grazie di cuore per il dono che hanno voluto farmi, per il titolo che hanno voluto darmi: “Difensore della pace”.
Grazie soprattutto a chi o a coloro che ne hanno avuto la prima idea.
Nella terra di Gandhi, nella Patria della “non violenza” e della pace, non potevo aspettarmi nulla di più gradito.
Quale il […]

[leggi tutto]

Verso una nuova pedagogia

Laurea h.c. in Pedagogia a Chiara Lubich
dall'Università Cattolica d'America
Washington – Un avvenimento di particolare attualità ha avuto luogo a Washington, venerdì 10 novembre, alla Basilica Nazionale dell’Immacolata Concezione, gremita da oltre 3.000 persone tra cui anche ebrei, buddisti, indù e numerosi musulmani afro americani, per il conferimento a Chiara Lubich della Laurea h.c. in Pedagogia da parte dell’Università Cattolica d’America. Il Card. Hickey, di Washington, ha parlato dei segni della "primavera della Chiesa"…

[leggi tutto]
Portogallo: progetto RAISE

Portogallo: progetto RAISE

Una risposta concreta al dramma della disoccupazione offerta dall’ong Azione Mondo Unito (AMU) del Portogallo, con il sostegno di AMU internazionale e di Economia di Comunione.

La storia di José Pintor

La storia di José Pintor

La carriera di un attore brasiliano interrotta da un male improvviso che progressivamente lo immobilizza. “La mia vita rimodellata dalle mani di Dio”.

RomAmor: la città di tutti

RomAmor: la città di tutti

Da un gesto di amore gratuito di Dino Impagliazzo, volontario dei Focolari, nasce RomAmor, associazione che si occupa dei senza fissa dimora. Una rete che dalla stazione Tuscolana di Roma si sta allargando in vari punti della città, creando spazi di amore reciproco e solidarietà.

Chiara Lubich torna a Fontem (Camerun) dopo 30 anni

Chiara Lubich torna a Fontem (Camerun) dopo 30 anni

La gratitudine del Fon, il re di Fontem: La Spiritualità del focolare ha cambiato le persone soprattutto comunicando la presenza di Dio. Ci ha aiutato a non fare guerre. Non è criminalità. Per chi vive così non ci sono problemi nella famiglia, questioni di proprietà della terra, di stregoneria…

[leggi tutto]