Proteggere la terra, nobilitare l’umanità

Dibattito sulle dimensioni morali dei cambiamenti climatici e dello sviluppo sostenibile

Città del Vaticano, 28 aprile 2015

logo

La Consultazione ad Alto Livello è promossa congiuntamente da Religions for Peace, United Nations Sustainable Development Solutions Network e Pontificia Accademia delle Scienze. Ha luogo in Vaticano il 28 aprile 2015. Conta sulla partecipazione del Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, e del Segretario di Stato Vaticano, cardinale Pietro Parolin.

Un centinaio i partecipanti, tra scienziati, accademici, diplomatici e leaders religiosi.

Invitata anche Maria Voce, in qualità di co-presidente di Religions for Peace.

Comunicato stampa

Programma

Declaration

 

Aggiornato il 30 aprile 2015

Servizio Informazione Focolari – SIF

Un dibattito all’ONU su tolleranza e riconciliazione per sconfiggere la violenza

Il Presidente dell’Assemblea Generale invita Maria Voce a intervenire

21-22 aprile 2015

onu-sede-324x230Il 21 e 22 aprile 2015 l’Assemblea Generale dell’ONU dibatte questioni legate alla “Promozione della tolleranza e della riconciliazione: favorendo società pacifiche, accoglienti e contrastando l’estremismo violento”. Il Dibattito ad Alto Livello al Palazzo di Vetro di New York avviene su iniziativa del Presidente dell’Assemblea Generale Sam Kutesa, del Segretario Generale Ban Ki-moon e dell’Alto Rappresentante dell’Alleanza delle Civiltà Nassir Abdulaziz Al-Nasser. Partecipano i 193 Stati Membri e diversi leader religiosi invitati. Tra questi la presidente dei Focolari Maria Voce.

 

Comunicato stampa 15/04/2015

Comunicato stampa 22/04/2015

“Inventare la pace”, intervento di Maria Voce

Programme Outline

Concept note

Media Advisory

 

Aggiornato il 23 aprile 2015

Servizio Informazione Focolari – SIF

Riconosciute le virtù eroiche di Maria Orsola Bussone

18 marzo 2015

 

MariaOrsolaIl 18 marzo 2015 è stato pubblicato il decreto della Congregazione per le Cause dei Santi relativo al processo canonico di Maria Orsola Bussone, con il quale la Chiesa Cattolica riconosce le virtù eroiche della giovane italiana di Vallo Torinese morta a sedici anni.

Maria Orsola è nata il 2 ottobre 1954. Fin da piccola frequentava la parrocchia di San Secondo Martire a Vallo Torinese, provincia di Torino, impegnandosi nella vita della comunità. Il suo incontro con il carisma dei Focolari avviene in questo contesto. Rimane affascinata dal programma: “Che tutti siano uno”. E, ad una scelta personale di Dio che scopre come amore, corrisponde un percorso comunitario nell’esperienza concreta di chiesa che vive nella parrocchia di Vallo.

Intervistata un giorno sulla comunità parrocchiale di appartenenza afferma: “A noi giovani serve, e molto, perché sentiamo l’esigenza di avere una famiglia in cui tutti si vogliono bene e capiscano i nostri problemi. Non parlo della famiglia naturale, chiaro: parlo di una famiglia spirituale dove le nostre difficoltà trovino risposta, aiutandoci a vicenda a vivere la Parola di Vita e ad amare Gesù Abbandonato”.

È morta il 10 luglio 1970, in un incidente domestico. L’esempio di vita di Maria Orsola ha suscitato da subito grande interesse e il 17 luglio 1997 la Santa Sede ha dato il nulla osta per l’inizio della Causa di beatificazione. Il riconoscimento ora avvenuto delle virtù eroiche apre la Causa alla fase successiva.

 

Profilo biografico e spirituale di Maria Orsola Bussone

 

 

Aggiornato il 18 marzo 2015

Servizio Informazione Focolari – SIF

Pagina 10 di 47« Prima...89101112...203040...Ultima »