Creatività, generatività, innovazione

A Nairobi, Kenya, il Convegno Internazionale di Economia di Comunione

27-31 maggio 2015

EoC_Nairobi«Secondo la Banca Mondiale, con una crescita annua di oltre il 6%, i Paesi dell’Africa sub sahariana sono tra quelli con maggiore sviluppo economico al mondo e che attraggono sempre maggiori investimenti. Eppure in essi povertà e disuguaglianza rimangono inaccettabilmente alte. Il livello molto basso degli stipendi e gli alti prezzi dei prodotti per questioni di monopolio creano un’economia di mercato selvaggia e di sfruttamento dei poveri, che rischia di travolgere le culture dei Paesi africani e disperdere i loro due grandi valori: la comunità e la comunione.» Con queste parole Betty Njagi, keniota, docente alla Catholic University of Eastern Africa, descrive l’attuale contesto economico in Africa, alla vigilia del Convegno internazionale di Economia di Comunione (EdC) a Nairobi, Kenia, dal 27 al 31 maggio 2015.

È un convegno atteso, che nelle parole di Luigino Bruni, italiano, membro della Commissione internazionale di Economia di Comunione e docente di Economia politica all’università LUMSA di Roma, «avrà il focus su comunione e creatività. Oggi occorre un’iniezione di creatività, che permetta di creare ‘nuove torte’ e non solo di distribuire quelle esistenti o create altrove. Questo vale per l’Africa e per l’Economia di Comunione in tutto il mondo».

Sintomatica la riflessione su Facebook di uno dei partecipanti, in partenza dall’Europa: «Su questi voli per il Sud del mondo si respirano creatività e vitalità».

Comunicato stampa

Sito EdC

Pagina Facebook dell’evento

Aggiornato il 25 maggio 2015

Servizio Informazione Focolari – SIF

Due giorni di riflessione a Roma verso il Convegno ecclesiale di Firenze

L’intervento di Maria Voce

15 e 16 maggio 2015

 

V_CEF1Prima intensa giornata a Roma del Convegno sul tema «Il Servo del Signore e l’umanità degli uomini. Verso il V Convegno nazionale della Chiesa italiana», promosso dalla rivista “Il Regno” e dal Gruppo Abele, in collaborazione con Azione cattolica, Caritas, CNCA, Reti della carità e Movimento dei Focolari.

Un denso programma che ha visto in apertura l’intervento di mons. Nunzio Galantino e il susseguirsi di un’ampia gamma di relazioni.

Tra gli invitati ad offrire un contributo, Maria Voce. «La Chiesa oltrepassa i confini degli edifici di culto e, nella piena comunione fra clero e laici, si fa più vicina all’umanità di oggi», ha affermato aprendo la sessione pomeridiana. Il presente Convegno «vuole ritmare una stagione nuova di vita e di missione della Chiesa in Italia: non solo in riferimento alla “conversione pastorale” che la incalza, ma anche al ruolo e alla prassi pubblica dei cristiani a confronto con la realtà sociale, economica, politica, del nostro Paese con lo sguardo aperto all’Europa e al mondo».

Comunicato stampa

Intervento di Maria Voce

 

Aggiornato il 15 maggio 2015

Servizio Informazione Focolari – SIF

Costruttori di fraternità

Azioni che collegano i cinque continenti promosse dai giovani e dai ragazzi dei Focolari

1ª settimana maggio 2015

20150503_120513Settimana Mondo Unito, Run4Unity, Living Peace: tre tempi per tre iniziative che vedono coinvolti i giovani dei Focolari e i loro amici in tutto il mondo, con la finalità di rendere visibile l’impegno di pace, condivisione e solidarietà, inseguito lungo tutto l’anno. L’obiettivo è dire e dare il proprio contributo all’unità della famiglia umana.

Settimana Mondo Unito

Una messa in rete durante la prima settimana di maggio di azioni di dialogo e di pace. Quest’anno l’accento è posto sul dialogo interreligioso, con un evento internazionale a Mumbai e Coimbatore, India, con una rappresentanza di giovani di tutto il mondo. La partecipazione di tre giovani nepalesi, colti a sorpresa dalla crisi umanitaria provocata dal terremoto nel proprio Paese, ha contribuito a un maggiore coinvolgimento nella campagna di aiuti mondiale lanciata per l’occasione (http://www.uww2015.com/).

#Run4Unity

Una staffetta mondiale che durante la domenica 3 maggio 2015, in ogni fuso orario dalle 11:00 alle 12:00, coinvolge i ragazzi dei Focolari e i loro amici, per rendere visibile il proprio impegno nella costruzione della fraternità universale. La staffetta tocca 170 città, con inizio nelle isole del Pacifico sud e conclusione 24 ore dopo alle Hawaii. Innumerevoli e originali i post sulle reti sociali sotto l’hashtag #Run4unity. All’edizione precedente hanno partecipato 100.000 persone (http://www.run4unity.net/2015).

Living Peace

Il Progetto “Living Peace” nasce in una scuola del Cairo, tre anni fa, per attuare e diffondere l’educazione e la cultura della pace. Oggi coinvolge 150.000 bambini, ragazzi, giovani e adulti, di oltre 200 scuole e università di 103 Nazioni. È anche al Cairo, nei giorni 4, 5 e 6 maggio, l’evento centrale di quest’anno (http://living-peace.blogspot.it/p/italiano.html).

Comunicato stampa 17/04/2015

Comunicato stampa 11/05/2015

United World Week – A Flavour of Love

Run4Unity – episode 2

Preparing Living Peace 2015

Aggiornato l’11 maggio 2015

Servizio Informazione Focolari – SIF

Pagina 10 di 48« Prima...89101112...203040...Ultima »