In pellegrinaggio dal Camerun a Roma all’insegna della misericordia e della gratitudine

18 settembre 2016

Chiara Lubich a Fontem (Camerun), Maggio 2000 – © CSC Audiovisivi
Chiara Lubich a Fontem (Camerun), Maggio 2000 – © CSC Audiovisivi

Una delegazione di nove Fon del Camerun con il loro seguito all’udienza generale con papa Francesco mercoledì 21/09. A seguire, una conferenza stampa presso l’Università Urbaniana – sala J. H. Newman.

A Roma, una delegazione di 40 persone provenienti dal Camerun, formata da nove Fon, Re nativi del popolo Bangwa di Lebialem, Camerun Sud/Ovest (Fon-Fontem, Fon-Nwametaw, Fon-Nwangong, Fon-Esoh Attah, Fon-Akum, Fon-Lewoh, Fon-Nkar, Fon-Bamenda e Fon-Douala), accompagnati da Mafuas (Regine), due Sindaci e Notabili dei loro regni.

Motivo di questo loro viaggio in Italia è celebrare il Giubileo della Misericordia con papa Francesco e ringraziare Dio per il 50° anniversario del primo incontro a Fontem tra il popolo Bangwa e il Movimento dei Focolari.

 

Comunicato stampa

Scheda: 1966 – 2016 – Una storia di 50 anni tra il popolo Bangwa di Fontem (Camerun) e il Movimento dei Focolari

Scheda: Le tre visite di Chiara Lubich a Fontem (Camerun)

Scheda: “L’hai fatto a me” – Storia di Fontem (Camerun) narrata da Chiara Lubich a un gruppo di religiosi (1995)

 

Aggiornato il 19 settembre 2016

Servizio Informazione Focolari – SIF

Il magnificat di Madre Teresa di Calcutta raccolto da Chiara Lubich

1° settembre 2016

19840414 Giubileo dei giovani-256-ld
© CSC Audiovisivi

«Tu fai quello che io non posso fare. Io faccio ciò che tu non puoi fare», questo era il saluto abituale di Madre Teresa di Calcutta a Chiara Lubich ogni volta che la incontrava, e le occasioni sono state molte.

Parole che narrano la “semplice complessità” della loro amicizia, «grande, intima, profonda» dirà la Lubich.

 

 

Comunicato stampa

«Il suo “magnificat”», di Chiara Lubich – Città Nuova, n.18, 1997

Madre Teresa di Calcutta e Chiara Lubich: due donne in dialogo – Radio Vaticana, 10/09/1997

 

Aggiornato il 2 settembre 2016

Servizio Informazione Focolari – SIF

 

GMG 2016

Cracovia, Polonia 26 – 31 luglio 2016

Giovani PoloniaPapa Francesco è sicuro che la Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia 2016 sarà uno dei momenti forti di quest’Anno Santo della Misericordia, diventando così un vero e proprio Giubileo dei Giovani a livello mondiale. Il tema scelto per la XXXI GMG è “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5,7)”. Nel suo messaggio per l’occasione, il Papa invita i giovani a lasciarsi toccare dalla misericordia, a sperimentarla e dunque a donarla agli altri.

I giovani dei Focolari della Polonia, in collaborazione con quelli in arrivo da altri Paesi, offriranno il loro contributo alla GMG nel Festival della Gioventù e nel Centro delle Vocazioni. Nel Festival della Gioventù, l’incontro sarà articolato in 2 parti: una dedicata alla conoscenza reciproca mediante danze tipiche e giochi; un’altra alla riflessione e alla preghiera con testimonianze sulle opere di misericordia, testi di Chiara Lubich e l’animazione del Gen Rosso. Seguendo il tema della GMG, i giovani polacchi hanno scelto il motto “Lasciamoci cadere nella rete di Misericordia”: farsi rete per accogliere il fratello che sta accanto. Nel Centro delle Vocazioni, invece, presenteranno le diverse iniziative caratteristiche del Movimento dei Focolari.

Scuola internazionale post GMG: dal 31 luglio al 5 agosto, 550 giovani provenienti da varie parti del mondo – tra loro anche un gruppo di 50 ortodossi – si troveranno in Slovacchia (Jasná – Demänovská Dolina) per approfondire i temi della GMG.

 

Aggiornato il 25 luglio 2016

Servizio Informazione Focolari – SIF

 

Pagina 4 di 48« Prima...23456...102030...Ultima »