Notiziario Mariapoli 2/ 2020


Cari lettori,
come sarà il mondo, l’umanità, dopo questa crisi globale causata dal Coronavirus? È questa la domanda che tanti si stanno facendo in questo momento. La risposta che ha dato il prof. Vincenzo Buonomo, Rettore della Pontificia Università Lateranense, nel Collegamento CH del 28 marzo (cfr. pag. 11/12) è stata disarmante: “Credo che il mondo sarà sempre lo stesso. L’importante è che in questo periodo siamo cambiati noi”.

Ma come fare? In un articolo de “L’Osservatore Romano” del 3 aprile 2020 Maria Voce, la Presidente dei Focolari, ha scritto: “Ecco la sfida di questa emergenza planetaria: non sfuggire, non cercare soltanto di sopravvivere per arrivare sani e salvi al traguardo, ma radicarci bene nel presente, guardando, accettando e affrontando ogni situazione dolorosa – personale o di altri – per farne un luogo di incontro con ‘Gesù Abbandonato’ e trovare, nell’amore per Lui, la forza e la creatività di costruire rapporti di fraternità e di amore anche in questa difficile situazione”.

È dunque un invito a fare tre passi: radicarci bene nel presente; amare nella sofferenza Gesù Abbandonato; costruire con creatività rapporti di fraternità! Un bel programma che diventa l’augurio per questo periodo Pasquale.

Joachim Schwind
Ufficio Comunicazione Focolari

FileAzione
Notiziario-Mariapoli 2/ 2020.pdfScarica 
Mariapolis Newsletter 2/ 2020.pdfScarica 
Noticiario Mariápolis 2/2020.pdfScarica 
Journal Mariapolis 2/2020.pdfScarica 
Noticiário Mariápolis 2/ 2020.pdfScarica 
Notiziario Mariapoli 2/ 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *