Scheda Dialogo Chiesa-Comunione

FileAction
20181114-Scheda-Chiesa-comunione_EN.pdfScarica 
Scheda-Chiesa-comunione-20181114_PT.pdfScarica 
Scheda-Chiesa-comunione-20181114_FR.pdfScarica 
Scheda-Chiesa-comunione-20181114_ES.pdfScarica 
UCF-00-20181114-Scheda-Chiesa-comunione.pdfScarica 

Finalità – Alimentare amore scambievole, conoscenza reciproca, condivisione di progetti tra Movimenti e nuove Comunità ecclesiali per scoprire e valorizzare il dono che ciascuna realtà custodisce in sé, dona agli altri e con la quale arricchisce la Chiesa e la società.

Storia - Chiara Lubich fin dall’inizio del Movimento dei Focolari, per le vie più diverse, si è incontrata con alcune importanti personalità carismatiche: p. Leone Veuthey della Crociata della Carità; p. Patrick Peyton, fondatore della Crociata del Rosario in famiglia; p. Pedro Richards del Movimiento Familiar Cristiano; il monaco Werenfried van Straaten, fondatore dell’Aiuto alla Chiesa che soffre; il Movimento Carismatico Cattolico; il Movimento Oasi di p. Virginio Rotondi; il Movimento per un Mondo Migliore di p. Riccardo Lombardi.

Il 30 maggio 1998, vigilia di Pentecoste, Giovanni Paolo II convoca a Roma, in Piazza San Pietro, Movimenti e nuove Comunità per una testimonianza comune. Ciascuno è il frutto particolare di un carisma donato dallo Spirito Santo per rispondere ai bisogni del nostro tempo. Il Papa le definisce espressioni significative del suo aspetto carismatico, costitutivo della Chiesa stessa e coessenziale a quello istituzionale. Tra i fondatori presenti Chiara Lubich, nel suo intervento, promette al Papa di impegnarsi con tutte le forze a realizzare la comunione piena tra i Movimenti.

Alla vigilia di Pentecoste 2006 è Benedetto XVI a convocare nuovamente i Movimenti e le nuove Comunità a Roma. Anche lui è convinto che queste nuove realtà ecclesiali sono un dono provvidenziale dello Spirito Santo alla Chiesa per rispondere in maniera efficace alle sfide del nostro tempo. Nella Pentecoste 2013 Papa Francesco rinnova la fiducia ai numerosissimi membri dei Movimenti ecclesiali convenuti a Roma, proiettandoli verso le periferie esistenziali e nella missione evangelizzatrice della Chiesa.

E nel 2014, durante il terzo Convegno mondiale dei Movimenti promosso dal Pontificio Consiglio per i Laici, indica loro la meta da raggiungere: la maturità ecclesiale, preservando la freschezza del Carisma, rispettando la libertà delle persone, cercando sempre la comunione.

La comunione tra il Movimento dei Focolari e le Famiglie religiose nate da antichi Carismi ha avuto come tappe importanti l’incontro di Chiara con la Famiglia francescana ad Assisi (Italia) nel 2000 e con i benedettini a Monserrat (Spagna) nel 2002. Importante anche l’incontro dei Movimenti ecclesiali e Famiglie religiose ad Assisi nel 2010.

Nuovi sviluppi - Centinaia le giornate realizzate, sul modello della Pentecoste ’98, in numerosi Paesi del mondo, con il concorso complessivo di oltre 500 Movimenti e nuove Comunità.

Il procedere nella comunione tra i Movimenti cattolici apre anche al rapporto di conoscenza e di amore fraterno con Movimenti sorti in seno alle varie Chiese cristiane.

 

Contatti:

Movimento dei Focolari

Via Frascati, 306

00040 Rocca di Papa (Roma – IT)

tel. +39-06-94798355 - fax +39-06-94749320

e-mail: primodialogo@focolare.org    



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *