Scheda Maria Voce (Presidente)

FileAction
Scheda_Maria_Voce_20181107_ES.pdfScarica 
Scheda_Maria_Voce_20181107_PT.pdfScarica 
Scheda_Maria_Voce_20181107_FR.pdfScarica 
Scheda_Maria_Voce_20181107_EN.pdfScarica 
Scheda_Maria_Voce_20181107.pdfScarica 

Presidente del Movimento dei Focolari

Maria Voce è eletta Presidente del Movimento dei Focolari dall’Assemblea generale 2008, prima focolarina a succedere alla fondatrice, Chiara Lubich, deceduta nello stesso anno. L’Assemblea 2014 la rielegge per un secondo mandato.

Nasce ad Aiello Calabro (Cosenza, Italia) il 16 luglio 1937, prima di sette figli, da padre medico e madre casalinga.

Mentre frequenta l’università di Roma rimane affascinata dalla testimonianza evangelica di alcuni suoi colleghi appartenenti al Movimento dei Focolari e inizia a viverne lo spirito. A 26 anni avverte la chiamata di Dio e lascia una promettente carriera – è il primo avvocato donna del foro di Cosenza, Italia – per seguirlo nella via del focolare. Chiara le darà il nome “Emmaus”, il villaggio in cui due discepoli si recano dopo la risurrezione di Gesù e dove, allo spezzare del pane, lo riconoscono presente in mezzo a loro.

Dopo otto anni in Sicilia, per altri sei fa parte della segreteria personale di Chiara Lubich. Nei successivi dieci anni è ad Istanbul, dove intreccia rapporti ecumenici con l’allora Patriarca di Costantinopoli Demetrio I e numerosi Metropoliti, tra i quali l’attuale Patriarca Bartolomeo I. Preziosi per lei in quegli anni il rapporto e la conoscenza diretta con il mondo islamico.

Nel 1988 riprende la collaborazione al Centro dei Focolari. Per i suoi studi di teologia e di diritto canonico, dal 1995 al 2008 è membro della Scuola Abbà, centro studi interdisciplinare fondato da Chiara Lubich, e dal 2000 al 2008 corresponsabile della commissione internazionale di “Comunione e diritto”, rete di studiosi e operatori nell’ambito del diritto.

Dal 2002 collabora con la Lubich per l’aggiornamento degli Statuti generali del Movimento fino all’approvazione delle modifiche nel 2007.

Eletta presidente dei Focolari (7 luglio 2008), viene ricevuta da Benedetto XVI.

Alla sua rielezione a Presidente (12 settembre 2014), incontra papa Francesco in udienza privata insieme ai circa 500 partecipanti all’Assemblea generale, fra cui i nuovi consiglieri eletti che personalmente gli presenta. In quell’occasione il Santo Padre affida ai Focolari tre parole chiave: contemplare, uscire, fare scuola.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *