An art form called “dialogue”

2 Comments

  • Sentire Chiara ci mette sempre di fronte alla nostra pochezza e ci fa rendere conto che sappiamo (forse) “parlare” del suo grande Ideale, anche commuoverci ; tuttavia, se siamo onesti, serve un serio esame di coscienza su “come” ,”dove” e “quando” proviamo a mettere in pratica, nel quotidiano, ciò lei comunica con tanto fuoco! Constato con tristezza che, proprio nel Movimento , la pratica del dialogo interreligioso, quello detto della v ita, nel proprio ambiente, e’ spesso ignorato

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *