1 Comment

  • “Accettare chi è diverso da me”
    Anche oggi il passaparola mi mette in discussione, mi fa riflettere. Vorrei non esagerare con le parole ma ci tengo a condividere con voi un pensiero in proposito. Talvolta accade che accettare alcune “diversità” nel fratello sembri così difficile… ancora di più se, secondo i nostri criteri, appaiono sbagliate. Non riusciamo a farcele scivolare addosso ( che in realtà non sarebbe neanche amorevole come atteggiamento), più volte ci interpellano e non capiamo il perché , quanto maggiore è la difficoltà tanto più si moltiplicano le occasioni in cui si manifesta. Tutto questo non avviene per caso, quest’ esperienza ha qualcosa di importante da insegnarci, e in questo caso la lezione potrà essere ancora più preziosa, se saremo capaci di riconoscerla e accettarla potrà diventare importante occasione di crescita. il Signore ci parla sempre, in questo caso attraverso la diversità del prossimo, parla con me di me stessa: “Conosci te stesso” , amati e accettati, solo così potrai accettare e amare le “originalità “ del tuo fratello, che in fondo sono una parte di te che non eri capace di riconoscere, ti appartengono. Il fratello o la sorella che il Signore pone al mio fianco sono un’ulteriore possibilità di Amare che Egli mi offre, nell’immediatezza tutto potrà apparire confuso e difficile ma i tempi e i modi del Signore non sono i nostri, gradualmente sarà Lui a donarci gli strumenti per capire.

Leave a Reply

Your email address will not be published.