Che cosa possiamo fare?

Stiamo lavorando su diversi fronti:

1. Collaborazione con la Caritas che ha istituito un campo base ad Abbottabad
(v. sito: www.caritas.it)
e con l’ISCOS (un progetto dei sindacati italiani, distributori ufficiali degli aiuti del
Governo italiano), che hanno intanto individuato un villaggio vicino a Balakot
per distribuire 3000 tende.
2. Raccolta di cibo, vestiario per l’inverno, coperte, medicinali.
3. Visite ai terremotati feriti negli ospedali di Rawalpindi.
4. Sensibilizzazione e raccolta di fondi a livello locale per le prime necessità delle
persone.
5. Raccolta di fondi a livello internazionale per i futuri bisogni.
6. Sono allo studio vari progetti, una volta superata l’emergenza. Occorrerà sostenere
le persone nei campi di accoglienza con tutto, assistenza, cibo, libri, giocattoli. In
un terzo tempo si dovrà pensare alla ricostruzione di case e scuole antisismiche.

Che cosa potete fare voi:

Una cosa concreta che possiamo fare tutti è pregare per queste persone, e – ve ne siamo davvero grati – perché possiamo avere la forza e la luce per capire come meglio aiutare la nostra gente.

Segnaliamo i seguenti conti correnti per chi desidera inviare aiuti attraverso l’AMU:

 

per versamenti dall’Italia,
si può usare il conto corrente postale n. 81065005
oppure il conto corrente bancario N. 100000640053
presso la banca SAN PAOLO IMI S.p.A. – Agenzia di Grottaferrata,
codice ABI 01025, codice CAB 39140, CIN M

per versamenti dall’estero
si può usare il conto corrente della Banca San Paolo IMI – Agenzia di Grottaferrata,
con queste coordinate bancarie internazionali :
IBAN IT16 M010 2539 1401 0000 0640 053 BIC IBSPITTM

Questi conti sono intestati all’ Associazione “Azione per un Mondo Unito – ONLUS”
Per i cittadini italiani, ricordiamo che i contributi versati all’AMU godono dei benefici fiscali previsti dalla nuova legge.

 

Comments are disabled.