Relazionalità nel diritto: quale spazio per la fraternità?


PROGRAMMA

Venerdì 18 novembre

Ore 9.30
Saluto di apertura e presentazioni

Comunione e diritto: le origini, la proposta, l’idealità
Maria Voce, Commissione Centrale Comunione e diritto

Messaggio di Chiara Lubich
Fondatrice e Presidente del Movimento dei Focolari
Introdotto da Giovanni Caso, Presidente Onorario della Suprema Corte di Cassazione – Italia

Riflessioni su fraternità e diritto
Fausto Goria, Professore di Diritto Romano – Università di Torino – Italia

Ore 15.30
SESSIONE DI DIRITTO PUBBLICO E INTERNAZIONALE
PRESIEDE MARCO AQUINI

Docente di Cooperazione allo sviluppo
Università Angelicum – Roma

Elementi di fraternità nel diritto costituzionale
Agnes Bernhard (Austria), consulente in diritto costituzionale e comunitario

Lo spazio possibile per il principio di fraternità nel diritto amministrativo Nino Gentile (Italia), avvocato amministrativista

Un’ esperienza di risoluzione alternativa dei conflitti in Perù
Cesar Guzman Barron (Perù), direttore del Centro di Analisi e risoluzione dei conflitti – Università Cattolica del Perù

Rapporto tra cittadini e amministrazione: un quartiere pilota a Gela, Sicilia
Rocco Galdini (Italia)

Alla ricerca della fraternità nel diritto della comunità internazionale
Vincenzo Buonomo (Italia), professore di diritto internazionale – Università Lateranense – Roma

Fraternità e diritti umani – L’articolo 1 della Dichiarazione Universale
Marco Aquini (Italia), docente di Cooperazione allo sviluppo – Università Angelicum -Roma

Umanità e soggettività internazionale
Esther Salamanca (Spagna), docente di diritto internazionale

Partnership nella cooperazione internazionale
Salvina Infantino (Italia), vicepresidente ONG Azione per un Mondo Unito (AMU)

Sabato 19 Novembre

Ore 9.30
SESSIONE DI DIRITTO PRIVATO

PRESIEDE FAUSTO GORIA
Professore di Diritto Romano
Università di Torino – Italia

Relazioni giuridiche e fraternità
Oscar Vazquez (Argentina), magistrato e docente di Diritto processuale civile
Università del Congresso – Mendoza

Elementi di fraternità nel diritto d’impresa
Amy Uelmen (Stati Uniti), direttore dell’Istituto di religione, diritto, etica forense
Scuola di Legge Fordham Univesity – New York

Il consulente giuridico di impresa
Salvador Morillas Gomes (Spagna), avvocato

Collegialità nella gestione d’impresa
Mario Spreafico (Italia), commercialista

L’economia di comunione e la E. di C. s.p.a
Beatrice Vecchione (Italia), consigliere E. di C. s.p.a.

La fraternità nelle leggi di famiglia
Angel Cano (Santo Domingo), avvocato – Membro Commissione di redazione del codice di famiglia

Il giudice e la famiglia
Adeline De Lataulade (Francia), magistrato – Parigi

L’istituto dell’adozione internazionale e la realtà sociale brasiliana
Munir Cury (Brasile), magistrato – Membro della Commissione di redazione dello Statuto del bambino e dell’adolescente

Esperienze di mediazione in controversie famigliari
Martha Uelmen (Stati Uniti), avvocato

Esperienza di avvocato di famiglia
Mary O’Malley (Irlanda), avvocato

Una scuola per mediatori familiari
Carlo Fusco (Italia), avvocato
Lafayette Pozzol (Brasile), avvocato

La conciliazione quale metodo ordinario di risoluzione delle controversie
Antonio Caputo (Italia), notaio

Ore 15.30
SESSIONE DI DIRITTO PENALE

PRESIEDE ANNE DE PARDON
Magistrato
Parigi – Francia

Diritto penale e fraternità
Adriana Cosseddu (Italia), professore di Diritto penale commerciale

Esperienza nel trattamento di tossico-dipendenti
Gerald Uelmen (Stati Uniti), avvocato

La fraternità come criterio di applicazione delle norme giuridiche
Elena Massucco (Italia), magistrato

Esperienza di avvocato penalista
Orazio Moscatello (Italia), avvocato

L’esecuzione della pena nell’orizzonte della fraternità
Pedro Vaz Patto (Portogallo), magistrato

Comunità Emmaus per il “reinserimento sociale degli ex detenuti”
esperienza e video – Austria

Il Progetto “Georgia Justice”
Douglas B. Ammar(USA), avvocato

Ore 21
SERATA ARTISTICA

CONCERTO DI PIANOFORTE – M. ENRICO POMPILI

Domenica 20 novembre

Ore 9.30
SESSIONE CONCLUSIVA
Tavola rotonda:
confronto e dialogo sui temi del Convegno, tra relatori e partecipanti Presiede Giovanni Caso

Al termine di ogni sessione di lavoro
sono previsti interventi e comunicazioni dei partecipanti

Comments are disabled.