In ricordo di Chiara sulle rive del Bosforo

3 Comments

  • Spettacolo portentoso oggi: Alessio e Francesco insieme. Frutto maturo deigl iniziali colloqui tra Atheragora e Chiara/Tecla. Il carisma dell’unità di Chiara Lubich spalanca le porte a Cristo che vuol vivere tra i cristiani ricomposti mo’ della Trinità, attuando il testamento di Gesù : «Perché tutti siano una sola cosa. Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato» (Giovanni, 17,21). Non esiste sogno più grande.

    • È una testimonianza meravigliosa e anche io propongo di aggiungerlo al processo di beatificazione.

      Sonja, Vilnius

    • Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *