Aiutare tutti ad esprimersi liberamente

In evidenza

In vista della prossima Assemblea Generale dei Focolari nel 2020, si è costituita una commissione preparatoria. Le indicazioni della Presidente Maria Voce e del Copresidente Jesús Morán: garantire massima libertà di espressione per tutti!

Le indicazioni della Presidente Maria Voce alla Commissione che prepara la prossima Assemblea Generale dei Focolari sono state brevi e chiare: “Mi aspetto che questa commissione aiuti tutti nel Movimento ad esprimersi liberamente in vista della prossima Assemblea Generale e che sia capace di sintetizzare il materiale che arriva, in modo tale che nessuno si senta escluso. E senza seguire alcun interesse precostituito”.

Il fine settimana dal 24 al 26 maggio si è incontrata a Castel Gandolfo, per la prima volta, questa commissione, cui spetta di preparare la prossima Assemblea Generale del Movimento dei Focolari, prevista per settembre 2020, sia riguardo alla parte organizzativa che ai contenuti che essa dovrà trattare. È composta da 18 persone che rappresentano il Movimento dei Focolari nella sua diffusione geografica e nella diversità delle sue diramazioni ed espressioni. I membri provengono dai cinque continenti e fanno parte del Movimento in diverse forme e vocazioni.

“L’ Assemblea del 2020 sarà di particolare importanza”, ha sottolineato il Copresidente Jesús Morán in un incontro tra la commissione e il Consiglio Generale del Movimento, domenica 26 maggio. Dopo due mandati di sei anni ognuno, l’attuale Presidente Maria Voce non potrà più essere rieletta. Un cambiamento questo che – secondo Jesús Morán – comporterà un ulteriore passaggio importante per tutto il Movimento. “Sicuramente verranno fuori alcuni temi cruciali da approfondire” –  ha affermato – . “Vorremmo essere sicuri che ciò possa avvenire nella più piena libertà”.

Proprio per garantire questa libertà, Maria Voce non ha voluto dare alcuna indicazione riguardo ai contenuti che l’Assemblea del 2020 dovrà trattare. Alla domanda se in base alla sua sensibilità per l’insieme del Movimento avrebbe già qualche tema da suggerire, ha risposto: “Non ce l’ho e non lo voglio avere, perché non voglio condizionare le esigenze del Movimento nel momento attuale”.

Sono diversi i campi nei quali la commissione preparatoria dovrà lavorare nei prossimi mesi: iniziare un processo per raccogliere in tutto il mondo i temi più importanti che il Movimento dovrà affrontare nei prossimi anni e su cui l’Assemblea dovrebbe esprimersi. Individuare persone adatte e disposte a candidarsi per i ruoli di Presidente, Copresidente e Consiglieri. Preparare e proporre un programma equilibrato, che permetta all’Assemblea di lavorare con serietà e responsabilità. Riuscire ad esprimere il più possibile tutte le realtà dei Focolari, nelle più diverse espressioni culturali.

Joachim Schwind

16 Comments

  • Thanks for all your work with love. I pray the Holy Spirit to enlighten us all, so that we may all as one family move forward in God’s plan of love. 1

  • La parola che spontaneamente mi sovviene è “universalità” nel suo significato più ampio, quello stesso che Chiara ha messo in cuore a tanti: essere uomo – mondo. Un paradosso nei conflitti dell’attuale era globale, ma probabilmente era questa la visione che Gesù ha messo in cuore ai primi apostoli e che continua germogliare come segno dei tempi. Perciò auspico che i lavori preparatori per l’Assemblea, e poi l’Assemblea stessa, si muova in questo senso. Importante è, e sarà, l’universalità geografica, vocazionale, generazionale, culturale, legate da una profonda laicità. Laicità intesa non tanto come stato di vita, ma quanto distacco da quello che si è singolarmente e collettivamente per un approccio oggettivo con l’umanità e le problematiche che la investono.

  • Grazie Emmaus per tutto quello che ci hai dato e che continui a darci.ti voglio bene e ti dichiaro tutta la mia unità e fedeltà all’ideale. Lo spirito Santo e Gesù in mezzo siano la vera guida.

  • Obrigada pelo post, meu coração agora contém essa específica realidade do nosso momento presente, a preparação da Assembleia-geral, importantíssima, e seu sucesso, que esperamos para a Glória de Deus! Uno!

  • Profundizar en la Asamblea, el tema “Hombre mundo” para así favorecer la tarea a nuevas generaciones. Identificando canales comunes de diálogo y si no los hubiera, debería crearlos.

  • Thank you Emmaus and Jesús, for this wonderfully inspired and auspicious approach to preparing for the 2020 General Assembly! This is a sacred labor of love and truth that the Commission is embarking on and I will be living and praying for its proper fulfillment so that everything will be as God ordains during the actual Assembly in 2020. I applaud the desire for greatest freedom, transparency and inclusion as possible. Thank you for your “nothingness of love” that refuses to influence the people’s, the family of Chiara’s, perceptions of our Movement’s current needs. The Holy Spirit, through our ever growing mutual love, will feel free to enlighten us worldwide to how God, and, in Him, Mary and Chiara, see us and our needs. What a beautiful endeavor! I am reminded of Chiara saying to us: “Coraggio! I am with you”..
    Thank you! Thank you!
    My greatest unity and prayers

  • Thank you Emmaus for setting to us the GUIDELINE: JESUS IN THE MIDST. It was Chiara’s legacy to 7s before leaving.

  • Thank you Emmaus for giving us the GUIDELINE as Chiara left it to us: Listen to the Voice of Jesus in the Midst.

  • Innocence is holding crystal clear pure water in a crystal clear glass. There is no visible interface between the holding vessel and its content. Now compare it with ‘something ‘ in a mug. We do not know what is inside the mug. Mugs and masks are problems.
    May innocence shines through the 2020 conference.

    • GRAZIE INFINITE, Emmaus!
      BUON LAVORO alla Commissione, nella certezza che lo Spirito Santo effonderà su essa la Sua luce….
      1 nel Patto

  • Vivimos por esta Asamblea, para que la luz del Espíritu Santo la conduzca. Creo que el ir hacia nuestras periferias para descubrir las expresiones culturales y espirituales populares en sentido inclusivo; con todo lo que esto conlleva es un punto a tener muy en cuenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *