Amore che si vede


L’amore cristiano non è solo un atteggiamento interiore, ma si dimostra con fatti concreti, con atti che si vedono, a partire da un semplice sorriso. È questo l’invito che lancia Chiara Lubich nel seguente scritto. Ed anche se il sorriso in questo periodo di pandemia forse si nasconde dietro alle mascherine, ci sono mille altri modi di far vedere il nostro amore

“Amatevi a vicenda”[1]. È la vocazione di ogni cristiano, ma, potremmo aggiungere, di noi in particolare.

Mi hanno fatto pensare in questi giorni le parole che si dicevano dei primi cristiani: “Guarda come si amano e l’un per l’altro sono pronti a morire”[2].

Dunque si vedeva che ognuno era pronto a morire per l’altro. Forse ciò dipendeva dal fatto che, in tempi di persecuzione, non era raro il caso che qualcuno si offrisse di morire per l’altro. Resta tuttavia il fatto che, questa misura d’amarsi fra i cristiani, si vedeva.

A noi, in genere, non è chiesto proprio di morire. Tuttavia dobbiamo essere pronti. Ogni nostro atto d’amore reciproco va fatto su questa base. […]

Che anche un semplice nostro sorriso, o un gesto, o un atto di amore, o una parola, o un consiglio, o un apprezzamento, o una correzione a suo tempo, rivolti ai fratelli, rivelino la nostra prontezza a morire per loro.

Che si veda il nostro amore, non certo per vanità, ma per garantirci l’arma potente della testimonianza.

Siamo spesso anche noi, come i primi cristiani, in un mondo senza Dio, scristianizzato. Dobbiamo, dunque, testimoniare Gesù.

Chiara Lubich

(in una conferenza telefonica, Rocca di Papa, 11 maggio 1989)

Tratto da: “Amore che si vede”, in: Chiara Lubich, Conversazioni in collegamento telefonico, pag. 359. Città Nuova Ed., 2019.

[1] Cf. Gv 13,34.

[2] Tertulliano, Apologetico, 39,7.

6 Comments

  • Love that is seen is a powerful witness.
    My friend lives not too far from my house. We had a get together that one day.

    My wife and I had a spontaneous get together with our friend Rosa.
    When my wife and I took her home there was an electrical power failure in her
    neighborhood. Rosa tried looking in her house for flashlight or candles but
    couldn’t find one because of lack of light. She was so grateful and happy for us making the effort
    to go home and came back to her with candles. Rosa was so struck , she couldn’t believe that
    she would get that kind of help. The moment we realized that Rosa was helpless without light I knew
    my wife and myself had to do something so I motioned her so we can get back home right away to get the candles.
    That act of love was the most sensible thing to do in that moment . In any other case, we could have done the same
    because the call to love is always there.

  • เคียร์ลา ลูบิค ทำให้ฉันเข้าใจมากขึ้นว่า ความรักแบบคริสตังค์เป็นอย่างไร

  • La lettura del solo titolo mi ha ridestato la speranza, la possibilita’ cioe’ di un bene anche per me mi accresce il desiderio di fraternita’.

  • BUON GIORNO. “SIAMO IN UN MONDO SENZA DIO”. E’ QUESTA UN’AFFERMAZIONE MOLTO FORTE E CHE NON TIENE IN CONTO DEI MIRABILI EDIFICANTI ESEMPI CHE CON L’AFFLATO DELLO SPIRITO SANTO POPOLANO PROPRIO QUESTO MONDO A SOSTEGNO E BENEFICIO DI TUTTA LA COMUNITA’ DEI CREDENTI E NON CREDENTI. MI VENGONO IN LUCE QUEI MONASTERI DOVE ANIME ELETTE SPENDONO LA LORO GIORNATA IN STRETTO CONTATTO CON IL PADRE CELESTE E, IN MANIERA INSCINDIBILE, CON LA BEATA VERGINE MARIA. TUTTE QUELLE CELEBRAZIONI EUCARISTICHE, TUTTI QUEI ROSARI E QUELLE INVOCAZIONI CHE SI IRRADIANO NEGLI ANGOLI PIU’ RECONDITI DELLA TERRA NON POSSONO E NON DEVONO ESSERE IGNORATI PER NON CADERE NEL FACILE GIOCO DEL “DIAVOLETTO” CHE CI ISPIRA SENTIMENTI DI PESSIMISMO. LO SPIRITO SANTO CHE SEMPRE RIEMPE I CUORI DI GIOIA E PACE NON CI FA MAI MANCARE IL SUO “ALITO” E LA SUA FORZA RIGENERATRICE. A NOI ESSERE SEMPRE ATTENTI E VIGLI PER NON PERDERE MAI MINIMAMENTE IL SUO AFFLATO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *