Lettera al Vescovo di Trento: Mons.de Ferrari