2007-2017: i dieci anni di Sophia

L’Istituto Universitario fondato da Chiara Lubich inaugura l’anno accademico con l’avvio di un nuovo Centro di ricerca

503af540-d27d-4da4-88f9-d37f862ad876_0Compie dieci anni l’Istituto Universitario Sophia, voluto da Chiara Lubich con il compito di «insegnare la Sapienza». Per Piero Coda, preside di Sophia, tale compito orienta la vita di «questo luogo in cui la sapienza divina e la ricerca umana del sapere divengono una cosa sola». «Sophia è un’idea innovativa di università, caratterizzata da una forte interdisciplinarità e dall’incontro fra i saperi». A dieci anni dall’avvio, sono ad oggi 126 i laureati e 15 i dottorati dell’Istituto che – prosegue Coda – «qui hanno acquisito gli strumenti per interpretare la contemporaneità e agire da protagonisti in un mondo plurale, complesso, che necessita di persone capaci di dialogo».

Il 24 ottobre 2017, alle ore 17, ha luogo l’inaugurazione dell’anno accademico 2017-2018 presso l’Auditorium del Centro internazionale di Loppiano (FI), con la presenza del Gran Cancelliere dell’Istituto, Cardinale Giuseppe Betori, del Vice-Gran Cancelliere Maria Voce, del corpo docente, studenti e personale non docente di Sophia. Partecipano invitati di eccezione: Mons. Vincenzo Zani, Prof. Stefano Zamagni, Prof. Vincenzo Buonomo, Ambasciatore Pasquale Ferrara, Dott. Adnane Mokrani, tra molti altri.

La mattina dello stesso giorno, alle ore 9, presso l’Aula Magna di Sophia, l’avvio di Sophia Global Studies, il nuovo Centro di ricerca, formazione e dialogo dell’Istituto indirizzato alla formazione di leader capaci di affrontare le sfide globali e attrezzati dagli strumenti necessari per promuovere il dialogo e la pace. «Le complessità del mondo oggi chiedono prospettive integrate e unificate – afferma Paolo Frizzi, coordinatore accademico del Centro – e Sophia Global Studies si pone l’obbiettivo di diventare un punto di riferimento nel campo degli studi globali, in particolare mettendo in dialogo le risorse e le competenze che provengono da diverse discipline».

 

Comunicato stampa dell’Istituto Universitario Sophia – 17/10/2017

Sophia Global Studies

Saluto di Maria Voce

Saluto di Piero Coda

 

Servizio Informazione Focolari – SIF

Movimento Parrocchiale, 50 anni di storia e una passione per la Chiesa

A Vallo Torinese l’8 ottobre 2017 una giornata per celebrare la ricorrenza

 

foto-finale-a-Vallo-050116Nel luglio 1966 diversi parroci, venuti a contatto con la spiritualità dell’unità del Movimento dei Focolari, durante un’udienza con Paolo VI furono da lui incoraggiati a portare questo spirito nelle proprie comunità parrocchiali. L’anno successivo Chiara Lubich li invitò, assieme ai loro parrocchiani, ad un raduno al Centro Mariapoli di Rocca di Papa, Roma. Giunsero numerosi e rimasero entusiasti dell’esperienza vissuta. Nacque così il Movimento Parrocchiale, che ben presto si diffuse in parrocchie dei cinque continenti.

L’8 ottobre 2017, nella ricorrenza del 50º anniversario di questa fondazione, si svolge a Vallo Torinese – una delle prime parrocchie ad accogliere questo spirito – una giornata aperta a tutti, animata da giovani e adulti, dal titolo “50 anni di storia e una passione per la Chiesa”.

 

Comunicato stampa 06/10/2017

Messaggio dell’arcivescovo Cesare Nosiglia

Messaggio di Maria Voce

 

Servizio Informazione Focolari – SIF

 

Camminando Insieme. Cristiani sulla via verso l’unità

Una Settimana Ecumenica promossa dai Focolari, 9 – 13 maggio 2017 a Castel Gandolfo (Roma), con la partecipazione di circa 700 cristiani di 70 Chiese e Comunità ecclesiali.

Athenagoras I e Chiara Lubich
Athenagoras I e Chiara Lubich

«L’unità fra le Chiese ha bisogno di eroi, eroi nella fede, eroi davanti alla storia, ha bisogno di eroi nella spiritualità che hanno uno spirito umile», sono parole di Papa Tawadros II ad Alessandria (Egitto), durante la prima giornata dell’amicizia fra la Chiesa Copta Ortodossa e la Chiesa Cattolica, nel 2015. E Papa Francesco, nel suo recente viaggio al Cairo, ne fa eco: «Al cospetto del Signore, che ci desidera “perfetti nell’unità” non è più possibile nasconderci dietro i pretesti di divergenze interpretative e nemmeno dietro secoli di storia e di tradizioni che ci hanno reso estranei», e invoca la «comunione già effettiva che cresce ogni giorno», i frutti misteriosi e quanto mai attuali di «un vero e proprio ecumenismo del sangue», l’importanza di «un ecumenismo che si fa in cammino… Non esiste un ecumenismo statico».

Questa è anche la convinzione di cristiani di molte Chiese, animati dalla spiritualità dell’unità dei Focolari, sulla base di un’esperienza portata avanti da qualche decennio.

E nell’attuale corrente ecumenica, che vede in primo piano gesti, parole e dichiarazioni controfirmate da responsabili di Chiese, ma anche iniziative capillari ad opera dei cristiani in diverse latitudini, s’innesta la 59° Settimana Ecumenica (Castel Gandolfo, Roma, 9 -13 maggio 2017) che vedrà convergere circa 700 cristiani di 70 Chiese e Comunità ecclesiali, di 40 Paesi.

Comunicato stampa – 04/05/2017

Programma

 

Messaggio del Patriarca Ecumenico Bartolomeo

Messaggio del Cardinale Kurt Koch, Presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani

Messaggio del Reverendo Dr. Olav Fykse Tveit, Segretario Generale del Consiglio Ecumenico delle Chiese

 

Intervento di Maria Voce, Presidente del Movimento dei Focolari

Intervento del Reverendo Reverendo Dr. Martin Robra, responsabile per la formazione ecumenica permanente e per il Cammino per la giustizia e la pace del Consiglio Ecumenico delle Chiese

Intervento di Mons. Brian Farrell, Segretario del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani

 

Intervista a Maria Voce da parte di diverse testate

 

Servizio Informazione Focolari – SIF

Pagina 2 di 4912345...102030...Ultima »