1 Comment

  • Si solidarietà è anche dare forza e sostegno a chi giovane o meno giovane è terrorizzato dalla
    pandemia ,non farlo sentire solo , farle superare con il dialogo le ansie ….l’altro giorno accompagnavo verso casa una signora dopo la Santa Messa mi raccontava la sua ansia di uscire di casa di incontrare le persone anche durante la celebrazione sentire che non è libera mentalmente nella preghiera perché il chiodo fisso era » la pandemua» le ho offerto il mio aiuto come????parlandone e offrendole il mio aiuto su qualunque dubbio per vincere la paura e andare avanti ….grazie

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.