(Italiano) Il Movimento dei Focolari

Lo sentimos, pero este artìculo todavía no està disponible en español For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Inizio:
Trento, 7 dicembre 1943.

Spiritualità dell’unità:
Anima l’intero movimento. E’ condivisa in vario modo anche da membri, aderenti e simpatizzanti non solo cattolici, ma anche cristiani di varie Chiese e comunità ecclesiali, da fedeli di varie religioni e da persone di convinzioni e orientamenti culturali diversi. E’ l’humus da cui traggono linfa molteplici concretizzazioni.

Scopo:
Contribuire alla fratellanza universale e comporre in unità nella diversità, la famiglia umana attraverso 4 dialoghi:
– all’interno della Chiesa cattolica
– tra cristiani di varie Chiese e Comunità ecclesiali
– tra fedeli di altre religioni
– con persone di buona volontà di convinzioni diverse

Diffusione:
– attualmente in 182 Paesi.
– Inizio: in Europa dal 1952; in America dal 1958; in Africa dal 1965; in Asia dal 1966; in Australia dal 1967.

Appartenenza:
– membri: n. 141.280
– aderenti e simpatizzanti: n. 2.237.000
di cui:
– circa 50.000 di 350 Chiese e comunità ecclesiali.
– oltre 30.000 di varie religioni tra cui ebrei, musulmani, buddisti, indù, taoisti.
– oltre 100.000 gli “amici di convinzioni diverse”.
– irradiazione: vari milioni, difficilmente quantificabile

Composizione:
Alla guida del Movimento vi è la Presidente, attualmente Chiara Lubich. Per Statuto sarà sempre una donna, coadiuvata da un co-Presidente e da un Consiglio.
Il Movimento, pur essendo una realtà unica, per la varietà delle persone che lo compongono (famiglie, giovani, sacerdoti, religiosi e religiose di varie congregazioni, e vescovi), si snoda in 22 diramazioni di cui:
– 2 sezioni: i Focolari (maschile e femminile) che sono la “struttura portante” dell’Opera,
– 14 branche,
– 6 movimenti ad ampio raggio: Famiglie Nuove, Umanità Nuova, Movimento Parrocchiale, Movimento Diocesano, Giovani per un mondo unito, Ragazzi per l’unità.
Il Movimento è suddiviso territorialmente in 75 zone.

Sviluppi più recenti nei diversi ambiti:

Cultura “Scuola Abba” – Nata nel 1990 per approfondire la dimensione dottrinale del carisma dell’unità, è composta da Chiara Lubich e una trentina di esperti di varie discipline. Dal 1998 sono coinvolti in questo studio anche altri trecento docenti ed esperti nei vari ambiti, di diversi Paesi.

Economia “Economia di Comunione”, progetto economico nato nel 1991. Ispira la gestione di oltre 760 aziende e attività produttive nei 5 continenti e dà vita anche a 3 poli imprenditoriali nei pressi delle cittadelle di Vargem Grande Paulista (Brasile), di O’Higgins (Argentina) e di Loppiano (Incisa in Val d’Arno – Firenze). Ha riflessi anche nel campo delle scienze economiche: oltre 100 tesi di laurea in diversi Paesi e congressi di studio promossi da Atenei e organismi nazionali e internazionali.

Politica – “Movimento politico per l’unità” per una politica di comunione sorto nel 1996, diffuso in vari Paesi d’Europa, specie in Italia, e in America Latina.

Attività editoriale:
– “Città Nuova”, casa editrice italiana con oltre 85 titoli l’anno.
– 25 case editrici in altri Paesi, pubblicano oltre 215 titoli l’anno.
– “Città Nuova”, quindicinale di opinione; 34 le edizioni in altrettante nazioni, per 22 lingue.
– “Nuova Umanità”, rivista bimestrale di cultura.
– “Gen’s” e “Unità e Carismi”: riviste per sacerdoti e religiosi, bimestrali in diverse lingue.
– “Economia di Comunione. Una cultura nuova”, periodico quadrimestrale.
– “Parola di Vita”, foglio mensile con commento spirituale-teologico di una frase della Scrittura, tradotto in 90 lingue e idiomi, con tiratura di oltre 3.000.000 di copie.
– Sito web ufficiale internazionale: www.focolare.org

Strutture formative e di irradiazione:
– 32 cittadelle di testimonianza (Italia, Svizzera (2), Austria, Germania (2), Belgio, Olanda, Gran Bretagna, Irlanda, Francia, Spagna, Portogallo, Croazia, Polonia, Cechia, Stati Uniti, Messico, Brasile (3), Argentina (2), Cile, Venezuela, Filippine, Camerun, Costa d’Avorio, Kenya, Pakistan, Libano, Australia) e 5 nascenti. La più sviluppata è a carattere internazionale: Loppiano (Incisa in Val d’Arno – FI) con 800 abitanti di 70 nazioni.

– 63 sono i “Centri Mariapoli” per la formazione spirituale e sociale dei membri, in 46 nazioni. 9 in Italia, oltre il Centro internazionale che ha sede a Castelgandolfo (Roma).

– Convegni annuali di più giorni, detti “Mariapoli”, si svolgono in circa 70 paesi.

– Scuole specializzate d’inculturazione, di ecumenismo, di dialogo interreligioso, sociali, si svolgono annualmente in vari Paesi.

– Centro S. Chiara per la produzione e diffusione di audiovisivi per favorire la comunione nel Movimento data la sua grande estensione.

– Centri d’arte e gruppi artistico-musicali, i più noti: “Centro Ave”, “Gen Verde” e “Gen Rosso”.

– “Incontri Romani” : Centro di accoglienza turistica a Roma.

Manifestazioni internazionali, a Roma:
– “Genfest”, festival dei giovani ogni 5 anni: il 6

Comments are disabled.