Cittadelle
PDF Stampa
 
Espandi +

“E fu a Einsiedeln che capii, vedendo dall’alto di una collina la basilica e il suo contorno, che doveva sorgere nel Movimento una città, la quale non sarebbe stata formata da un’abbazia o da alberghi, ma da case, luoghi di lavoro, scuole, come una comune città”. Scrisse così Chiara Lubich nel suo diario del Marzo 1967. Erano i ricordi dell’estate 1962 in Svizzera, quando ebbe la prima intuizione di quello che oggi sono le “cittadelle” o “mariapoli permanenti”, tra le realizzazioni più conosciute del Movimento dei Focolari.

Espandi +
 
Articoli
Il Gen Verde in concerto a Verona
12 febbraio 2014 |
1
 
gen verde 2
Con il grido START NOW, WOW! è iniziato il concerto del primo febbraio al Palariso di Isola della Scala: ore di gioia esplosiva a coronare i giorni vissuti con i giovani veronesi.
Loppiano: Primo “Week-end del Dare”
11 febbraio 2014 |
1
 
fagotto 3
La cittadella dei Focolari, l’8 e 9 febbraio ha lanciato, sul proprio territorio, un’iniziativa solidale che si rifà ad una prassi che risale agli inizi del Movimento, ad imitazione delle prime comunità cristiane.
America Latina senza frontiere
27 gennaio 2014
 
EdeV2014-aula
Dal 6 al 14 gennaio si è svolta, in Argentina, la 2° edizione della Summer School (EdeV 2014) promossa dall’Istituto Universitario Sophia. Presenti studenti dei paesi latinoamericani..
 
«...45678...»