Cittadelle
PDF Stampa
 
Espandi +

“E fu a Einsiedeln che capii, vedendo dall’alto di una collina la basilica e il suo contorno, che doveva sorgere nel Movimento una città, la quale non sarebbe stata formata da un’abbazia o da alberghi, ma da case, luoghi di lavoro, scuole, come una comune città”. Scrisse così Chiara Lubich nel suo diario del Marzo 1967. Erano i ricordi dell’estate 1962 in Svizzera, quando ebbe la prima intuizione di quello che oggi sono le “cittadelle” o “mariapoli permanenti”, tra le realizzazioni più conosciute del Movimento dei Focolari.

Espandi +
 
Articoli
Sudamerica: verso la “Escuela de Verano” 2014
30 settembre 2013
 
Prof2-02
Un gruppo di esperti e professori rappresentanti di tutta l'America Latina prepara la seconda edizione della "Escuela de Verano" che si svolgerà alla Mariapolis Lia (Argentina) nel gennaio 2014.
Argentina: Seminario del CELAM
30 settembre 2013
 
20130930-a
Nella cittadella argentina dei Focolari, quattro intense giornate di studio su “Antropologia Trinitaria” promosse dal 6 al 9 settembre dal Consiglio Episcopale Latino-americano.
LoppianoLab 2013: nasce la Scuola di Economia Civile
21 settembre 2013
 
LoppianoLab_c
Economia coniugata a legalità: cuore dei numerosi eventi della 4° edizione di LoppianoLab. Nella prima giornata esce a vita pubblica la SEC, presente il ministro per il Lavoro Enrico Giovannini. Il ministro per gli Affari regionali Graziano Delrio ospite all’appuntamento dell’Istituto Universitario Sophia. Un augurio dalla presidente dei Focolari Maria Voce.
 
«...45678...»