Estonia

L’ Estonia è il più settentrionale degli Stati baltici, poco più grande della Svizzera.

Nel dopoguerra, a causa della deportazione dell’etnia estone nel periodo dell’occupazione sovietica (1940-1991), la popolazione estone è molto diminuita e vi sono  presenti  altri gruppi etnici immigrati, come i  russi,  gli ucraini e i bielorussi.

In questo variegato paese, i primi contatti con il Movimento dei Focolari risalgono a molti anni fa quando  una famiglia battista  accolse, con grande ospitalità, alcuni focolarini venuti da Vilnius, la capitale della Lituania. Da quel momento si   formò un piccolo gruppo di amici del Movimento nel quale vi sono rappresentanti di varie confessioni cristiane.

Dal 2004 con la manifestazione ‘Insieme per l’Europa’ a Stoccarda in Germania, si è sviluppato un intenso dialogo ecumenico  in tutti i tre paesi baltici (Estonia, Lettonia e Lituania) con le diverse chiese cristiane: cattolica, luterana, metodista ed ortodossa.   Pure in Estonia, dove il Movimento è relativamente poco presente, si costata, per la disponibilità di collaborazione, una stima dei responsabili di varie Chiese.