Sportmeet è la rete mondiale di sportivi e di operatori dello sport, uomini e donne di ogni età, cultura, etnia, lingua e religione, che vivono lo sport come realtà importante e positiva nel confronto con se stessi e con gli altri, animati dal desiderio di contribuire, attraverso di esso, alla costruzione di un mondo più unito.

Ne fanno parte le più diverse categorie di appassionati: atleti, delle più varie discipline, agonisti e non, praticanti lo sport amatoriale, amanti del confronto con la natura e dell’attività fisica praticata nell’ambiente naturale, insegnanti di educazione fisica, istruttori e tecnici di ogni ordine e grado, docenti di scienze motorie, studenti e specializzandi nelle diverse branche riguardanti l’attività sportiva, operatori sanitari di varie competenze nel campo dello sport, cronometristi, arbitri, giudici e commissari di gara, dirigenti e manager di società e strutture sportive, giornalisti ed operatori dei media legati allo sport, amministratori pubblici e privati di istituzioni sportive, operatori del commercio in campo sportivo, ed ogni altra figura professionalmente e culturalmente legata all’attività motoria.

Collaborare a Sportmeet significa semplicemente condividerne il progetto, e non è richiesta altra forma di adesione se non la condivisione di questo percorso comune. Sportmeet si pone in dialogo con ogni persona o realtà che condivide questi obiettivi.

Il sito ufficiale di Sportmeet è oggi una delle vetrine del progetto: esso raccoglie e promuove idee, studi, progetti, testimonianze di coloro che ne condividono lo spirito.

Fotogallery

Fatti di vita

Dal calcio al mondo unito. La storia di Nacho

Dal calcio al mondo unito. La storia di Nacho

L’esperienza di un giovane argentino, raccontata al Genfest di Budapest (31 agosto- 2 settembre) davanti a 12.000 giovani di tutto il mondo. La scelta di dare la vita a Dio per collaborare a costruire un mondo più fraterno.

[leggi tutto]

Articoli

12345...»