Sacre processioni e profane riverenze

 
Focus di Nuova Umanità 227

NU_227_copert_v3Inconcepibile che durante una processione religiosa, nella quale si espone un simbolo sacro, si onora una reliquia di un martire della fede, o di una persona virtuosa, ci si soffermi sotto la finestra del potente locale, o si producano “inchini” di fronte al potere malavitoso! Il Focus di NU227 è dedicato a questo tema. Il titolo è “Sacre processioni e profane riverenze”, e la parola è data agli esperti del tema della religiosità popolare (e le sue deviazioni) e ai protagonisti che, nelle zone “calde” del nostro Paese, affrontano quotidianamente lo scandalo dell’insulso connubio fra forme religiose e organizzazioni criminali. Coordinati da Claudio Cianfaglioni, scrivono sulla rivista il teologo NicolasSteeves, la sociologa StellaMorra, Andrea Grillo e i sacerdoti della locride don Nicola Commisso Meleca e don Bruno Cirillo.

La rubrica “Punti cardinali” è ricca di uno scritto di Piero Coda sull’antropologia della pace e di Davide Penna sul filosofo Heidegge

Regolamento(500)

 

Leggi anche