Scheda Movimento dei Focolari

FileAction
Scheda_Movimento-dei-Focolari_20181107_PT.pdfScarica 
Scheda_Movimento-dei-Focolari_20181107_EN.pdfScarica 
Scheda_Movimento-dei-Focolari_20181107_FR.pdfScarica 
Scheda_Movimento-dei-Focolari_20181107_ES.pdfScarica 
Scheda_Movimento-dei-Focolari_20181107_IT.pdfScarica 

Il Movimento dei Focolari (Opera di Maria) è un Movimento laico nato nella Chiesa cattolica che ha come fine la realizzazione dell’unità tra le persone come richiesto da Gesù: “perché tutti siano una cosa sola” (cf. Gv 17,21) per concorrere a realizzare una famiglia di popoli.

E’ stato fondato da Chiara Lubich (1920 - 2008), quando, poco più che ventenne, si consacra a Dio nel pieno della seconda guerra mondiale. Ben presto altre giovani la seguono e compongono con lei la prima comunità denominata ‘focolare’, formata da persone vergini e da sposati che vi partecipano secondo il proprio stato.

Fin dagli inizi aderiscono al nascente Movimento persone di ogni cultura, vocazione, categoria sociale, etnia, religione. Sono per lo più laici (adulti, famiglie, giovani, ragazzi, bambini), ma anche consacrati, sacerdoti, vescovi.

Per raggiungere una sempre più ampia unità della famiglia umana, i Focolari si aprono al dialogo con persone e organizzazioni di ogni espressione e cultura:

operano per una sempre maggiore unità all’interno della Chiesa cattolica;

si cercano rapporti di comunione e si attuano gesti visibili di unità tra cristiani di Chiese diverse;

si cerca di conseguire l’unità, attraverso il comune impegno della cosiddetta Regola d’oro, presente in quasi tutti i libri sacri delle principali religioni: “Fai agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te”;

si collabora con persone senza un preciso riferimento religioso sulla base di valori condivisi volti al bene comune;

ci si impegna a dar vita a spazi di incontri e dialogo nei vari ambiti della cultura.

Spiritualità: la riscoperta di Dio come amore è il primo cardine della ‘spiritualità dell’unità’, denominata anche ‘spiritualità di comunione’. Essa richiede, fra l’altro, la pratica della «mutua e continua carità che rende possibile l’unità e porta la presenza di Gesù nella collettività» (cf. Statuti generali del Movimento dei Focolari). La sua radice evangelica suscita uno stile di vita che concorre a costruire nel mondo pace e unità.

Diffusione: il Movimento è presente in 182 Paesi, con centri stabili in 87 Nazioni. Si contano circa 110.000 membri e due milioni di aderenti. Attraverso iniziative e opere sociali si raggiunge regolarmente un altro milione di persone. Fanno parte del Movimento circa 15.000 cristiani di 350 Chiese e comunità ecclesiali e condividono in vario modo spiritualità e obiettivi più di 7.000 credenti di religioni diverse e 10.000 persone di convinzioni non religiose.

Centri di testimonianza e formazione

  • 25 cittadelle in vari Paesi; letteralmente piccole città o convivenze composte da persone che condividono l’impegno a dar vita a società fondate su uno stile di vita fraterno, con case, luoghi di lavoro, centri di formazione e testimonianza della spiritualità dell’unità.
  • Centri Mariapoli in 46 nazioni; strutture per l’incontro e la formazione ad una cultura dell’unità, rivolte sia ai membri del Movimento che a quanti desiderano conoscerlo.

Impegno culturale e istituzionale

  • Scuola Abbà, centro studi formato da docenti ed esperti in varie discipline, con l’obiettivo di enucleare ed elaborare la dottrina contenuta nel Carisma dell’Unità.
  • Istituto Universitario Sophia, centro di formazione e di ricerca accademica, con sede nella cittadella internazionale di Loppiano (Incisa Valdarno-FI, Italia).
  • Reti internazionali di studiosi, professionisti, studenti e operatori di varie discipline, quali filosofia, teologia, economia, politica, comunicazione, diritto, arte, medicina, pedagogia, psicologia, architettura, sport, che promuovono convegni, corsi di formazione, pubblicazioni, relativamente ai propri ambiti di ricerca, studiati alla luce del carisma dei Focolari.
  • Economia di Comunione, corrente economica che ispira in vario modo la gestione di un migliaio di imprese a livello mondiale e promuove cultura e prassi improntate alla comunione, alla gratuità ed alla reciprocità. Sono nati 16 Hubs di incubazione e sostegno all'imprenditorialità in 13 paesi. Nel 2017 sono state aiutate circa 750 persone; più di 400 le tesi di laurea e dottorato.
  • Movimento politico per l'unità, laboratorio di riflessione e agire politico, tra persone di partiti diversi, diplomatici, funzionari, studiosi, cittadini attivi, che propone la fraternità come categoria politica a base degli assetti istituzionali e delle iniziative legislative ed amministrative. Fra i progetti: scuole di partecipazione e cittadinanza attiva per giovani.
  • New Humanity, ONG internazionale che dal 1987 gode dello Status Consultivo Speciale presso l'ECOSOC, Consiglio Economico e Sociale dell’ONU, e dal 2005 dello Status Consultivo Generale. Dal 2008 è riconosciuta come ONG partner dell'UNESCO.

Iniziative di solidarietà internazionale

  • Oltre 1.000 opere in ambito sociale in vari Paesi del mondo.
  • Circa 35 progetti e micro-azioni promossi da AMU - Azione per un Mondo Unito ONG - in 30 Paesi del mondo.
  • 93 progetti per l’infanzia in 48 Paesi. Sono circa 11.000 i minori aiutati fino ad oggi, soprattutto attraverso l’attivazione di servizi di sostegno presenti sul territorio come scuole, mense, ambulatori, ecc. Inoltre, l’Associazione Azione per Famiglie Nuove Onlus (AFNonlus) opera nel mondo per promuovere iniziative di supporto e formazione per la famiglia, nonché progetti per sostenere l’infanzia svantaggiata.

Attività editoriale

  • “Città Nuova”, casa editrice in Italia e in 19 altri Paesi.
  • “Città Nuova”, rivista di opinione con 36 edizioni in 22 lingue.
  • Città Nuova online”, quotidiano on line in italiano.
  • “Nuova Umanità”, rivista trimestrale di cultura, in italiano."
  • Gen’s” e “Ekklesía”, riviste trimestrali di vita ecclesiale e religiosa, 5 edizioni/lingue la prima, 4 edizioni/lingue la seconda.
  • Teens, rivista bimestrale fatta dai ragazzi per i ragazzi.
  • Big, per bambini fino ai 9 anni
  • “Parola di Vita”, commento mensile di una frase della Scrittura, in circa 90 lingue e raggiunge qualche milione di persone attraverso stampa, radio, televisione ed Internet.
  • Sito web internazionale , in 5 lingue.
  • Collegamento CH, video conferenza che periodicamente riunisce e informa via Internet la famiglia dei Focolari nel mondo.
  • CSC Media, centro di produzione audiovisivi.

Presidenza: Alla direzione del Movimento vi è una Presidente donna, coadiuvata da un Copresidente e da un Consiglio generale composto da 64 consiglieri, tutti con un mandato di sei anni. L’attuale presidente del Focolari è l’italiana Maria Voce e il copresidente è lo spagnolo Jesús Morán.

Approvazioni pontificie: il Movimento dei Focolari (o Opera di Maria) ha ricevuto la prima approvazione della Santa Sede nel 1962. Negli Statuti generali, approvati dal Pontificio Consiglio per i Laici il 29 giugno 1990, viene confermato quale associazione privata, universale, di diritto pontificio. L’ultima approvazione alle modifiche degli Statuti è del 15 marzo 2007.



1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *