Farsi vicini: Europa ed Africa nel Mediterraneo

“Se potrà contare su un rafforzamento dei mezzi,
l’Europa sarà in grado di proseguire nella realizzazione di uno dei
suoi compiti essenziali: lo sviluppo del continente africano”.
Robert Schuman lo dichiarava il 9 maggio 1950,
nel discorso di fondazione dell’attuale Unione europea.
Oggi è una provocante e inquietante domanda.
Quali sono i mezzi che non mettiamo a disposizione di tale compito essenziale ?

Interverranno: Claudia De Stefanis in rappresentanza della Commissione europea in Italia.  Donato Falmi, del Centro Chiara Lubich; Vincenzo Buonomo, docente di Diritto e Organizzazione Internazionale, Lateranense; Antonio Panzeri, europarlamentare, Presidente Delegazione UE-Magreb (in attesa conferma); Theodore Loko, Ambasciatore del Benin presso la Santa Sede; Milena Santerini, Rappresentante del Parlamento italiano nel Consiglio d’Europa; Giulio Albanese, giornalista, fondatore dell’Agenzia Misna

Moderatore: Michele Zanzucchi, Direttore di Città Nuova

Vedi dépliant

 

No comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *