LoppianoLab: intervista a Maria Voce

Nella presentazione in prima nazionale del libro-intervista: Maria Voce in dialogo con Paolo Lòriga e Michele Zanzucchi, “La scommessa di Emmaus, cosa fanno e cosa pensano i focolarini nel dopo Chiara Lubich” (Città Nuova Ed.) Maria Voce, presidente dei Focolari ha dialogato con Lucetta Scaraffia (Osservatore Romano) e Marco Politi (Il Fatto Quotidiano). Ne è risultato uno scambio intenso e appassionato sulle grandi questioni della chiesa e della società: il  ruolo della donna, l’impegno dei laici cattolici, la visibilità dei Focolari oggi, il problema ecumenico, il dialogo interreligioso e i rapporti con i “diversamente credenti”.

Di fronte ad una sala gremita – 3.000 persone da tutta Italia e tantissimi collegati in streaming – Maria Voce ha invitato i membri dei Focolari ad un impegno totalitario: “E’ questo il momento di offrire il nostro modo di evangelizzare, la nostra testimonianza, la nostra vita, la nostra parola, senza temere di trovare una resistenza. Sono convinta che Dio conduce la storia, e allora di cosa abbiamo paura? Non ci teniamo a farci pubblicità, desideriamo piuttosto che le persone conoscano quel tanto di incisività positiva che riusciamo a mettere nelle realtà umane”.

Leggi tutto – Comunicato Stampa 22 settembre 2012


Ulteriori informazioni: Servizio Informazione Focolari

Articoli nella stampa:
Il carisma non finisce con la nascita in cielo della fondatrice” 
Zenit 22/09/2012

Né femminista né sinodista, ma vera Focolarina. Maria Voce mostra che “la scommessa di Emmaus” è vinta Zenit 23/09/2012

6 Comments

  • Ringrazio Dio ! Per le bellissime risposte di Maria Voce nell’intervento a Loppiano.L’Ho potuto seguire atraverso internet.
    Mi sento dentro: è Dio che fa la Storia! Grazie…!

  • Ho, o meglio, abbiamo seguito l’intervista con molto interesse; sinceramente avrei desiderato un tempo maggiore. I due intervistatori più che una domanda si prolungavano con considerazioni,valide, un pò lunghe e quindi,a mio “giudizio” lasciavano poco spazio a Maria Voce. Forse per suscitare l’interesse a comprare il libro, e lo farò senzaltro, perchè solo con l’approfondita lettura e magari uno scambio di idee con altri, che condividano più o meno l’ideale dell’unità, sarà possibile, e dico forse umanamente, poter intuire il senso dell’intervista e del nuovo corso dei Focolari dopo la partenza di Chiara Lubich (…).
    Auguri
    Raffaello Carli
    San Severo

    • Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *