Aumenta carattere Diminuisci carattere PDF email Stampa
28 dicembre 2012
Di fronte alle guerre assurde che insanguinano il pianeta, solo Dio può venire incontro al bisogno di pace dell’umanità. Ogni giorno a mezzogiorno, un momento di preghiera per chiedere la pace.

È la proposta di Maria Voce ai 350 giovani dei Focolari provenienti da vari Paesi, riuniti a Castel Gandolfo, per esserne primi portatori in tutto il mondo. Sollecitata dalle notizie giunte attraverso alcune lettere dei membri dei Focolari in Medio Oriente, Maria Voce, esprime alla platea un desiderio.

Di fronte “a queste guerre assurde, solamente Dio può venire incontro al bisogno di pace che c’è nell’umanità. Ci vorrebbe veramente una preghiera forte, potente”, “con una fede rinnovata che Dio può farlo, che se si chiede in unità Dio viene incontro”.

Allora la proposta: “Perché non ripristinare a mezzogiorno, il time-out?”, in gergo sportivo una sospensione temporanea del gioco. “Chiara Lubich lo aveva lanciato – continua Maria Voce – durante la guerra del Golfo nel 1991, e in quel momento Dio ha ascoltato le preghiere di tutti”.

Riprendiamo la pratica del Time Out, dunque, con i giovani in prima linea. “Gesù è chiamato il Principe della Pace”, conclude Maria Voce, chiedendo che faccia dono all’umanità di “quella pace giusta, che permetta a tutti, di qualsiasi fede, condizione, Paese, di vivere serenamente la vita; che condivida questo dono della Pace con tutti gli uomini”.

Con un tam-tam sui Social Network i giovani hanno già cominciato a diffondere la notizia creando su Facebook l’evento Time Out for peace.

Appuntamento per tutti a mezzogiorno, nelle nostre città, per chiedere, uniti, il dono della pace.

(500)Regole

Diana Rivera

4 settembre 2013 at 15:34

Chicos por la Unidad, Amigos de Jesús y estudiantes del Colegio San Ignacio en Puerto Rico se unen al time out por la paz.

sr Liliane

28 agosto 2013 at 15:45

Je suis d’accord, je propose que l’on commence tout de suite à l’école de la Villa ste Marcelline.

Primaria Pieve di Coriano

11 marzo 2013 at 11:59

Il time out per la pace è bellissimo!!! Noi siamo le classi 4° e 5° della scuola primaria di Pieve di Coriano (MN) in Italia. Siamo i fantastici 14! Ci crediamo anche noi nella pace!

Juan Carlos

18 gennaio 2013 at 19:16

En Belize también haremos el time out.

Rocío Ayala

15 gennaio 2013 at 05:10

En Querétaro, México, pediremos por la paz, en la escuela en que trabajo se estarán preparando actividades relacionadas para cerrar el 31 de enero con un evento por el día internacional de la paz, así que propongo en mi sección de preescolar, hacer el Time Out a mediodía.

Mar Ginés

14 gennaio 2013 at 17:07

También yo me quiero comprometer en hacer este Time Out, Pido por la Paz en el Mundo, y para ello, además de sacar ese minuto de oración al día, le pido a Dios obtenerla en mí para después lograr darla a los demás donde quiera que esté, cada día. Porque como dice el Papa:” El hombre está hecho para la paz, que es un don de Dios”.

Anita

10 gennaio 2013 at 23:19

HOLA A TODOS. SOY MAESTRA DE PREESCOLAR Y TAMBIÉN ME COMPROMETO A HACER EL TIME OUT CON MIS NIÑOS DEL PREESCOLAR. ESTAS GUERRAS DEBEN TERMINAR, CON MUCHA ORACIÓN LO LOGRAREMOS… ;)

Alejandro

9 gennaio 2013 at 14:32

Hola! Soy un Mèdico desde hoy me comprometo desde la clìnica donde laboro realizar el time out. Una red de Oraciòn potente porque se hace en Unidad.

Pascal

9 gennaio 2013 at 12:12

Today in Damascus the snow has covered the city and the mountains arround! may it be a sign from Heaven of peace coming soon.
here we are commited in praying the time out at 1pm. let us ask the Lord to inspire the political leaders to agree into a ceasefire and accept to dialogue.

Pascal Bedros

aurilene

8 gennaio 2013 at 00:31

que o time out seja sentido profundamente em cada coração!!!

Sr. Susan m Greene, diGA-RDC

7 gennaio 2013 at 23:56

COUNT ME IN AT NOON…..NEW YORK TIME….AT 75 years, I am glad to unite with the youth for PEACE. THANK YOU FOR RESTARTING THIS TIME. ALL MY UNITY, Susan

Gio Francisco

5 gennaio 2013 at 17:09

It truly gives us great joy to have the “Time-Out for Peace” re-launched. In our world today, conflicts exist between nations, groups of people and even among individuals. With this, we must defend and promote peace. Besides the Time-Out, we ourselves must establish peace within our neighbors. Besides prayer, living the Word of Life for this month will surely restore the peace that the world thirsts. Let us entrust everything to our Peace, God!

irene m. de los angeles

5 gennaio 2013 at 04:01

Kailangan natin ito! Samasama nating gawin kasama na rin si Chiara at lahat sa langit. Gagawin ko at ikakalat sa lahat ng maaari upang ang dasal na ito sa ngalan ni Hesus na “Principe ng Kapayapaan”, kapayapaan na DNA sa puso ng lahat ng tao ay maging katotohanan!

paola

4 gennaio 2013 at 18:42

Ci sto,,,,x me mezzogiorno è orario critico al lavoro ma ci provo …10 minuti x una preghiera cerco di trovarli…

Liria

4 gennaio 2013 at 00:34

O sino da nossa paróquia bate pontualmente todos os dias e o pensamento e intenção será este: “Time Out” pela paz.

Cristina

3 gennaio 2013 at 16:10

Também eu me uno a todos vocês e a todos do mundo, pedindo o dom da paz!! Comprometo-me a vivê-la no meu dia a dia e que Ele a faça crescer no coração de cada homem!

Amaris

2 gennaio 2013 at 05:20

Sí, es cierto
hay cosas que solo con la ayuda del cielo,
las podremos alcanzar…
La paz es uno de esos dones que podemos pedir juntos.

Lina

2 gennaio 2013 at 02:07

Ci sto in questa sfida per la pace nel mondo… tutti giorni a le 12 prego per essa …..

MARIA CRISTINA

1 gennaio 2013 at 16:56

SÍ, ME COMPROMETO A DIFUNDIR ESTA PROPUESTA!! ME PARECE QUE SOLO DIOS PUEDE HACERLO.

anna andreina gatti

31 dicembre 2012 at 16:15

ok riprendo con fede la pratica del Time Out for peace, perché si arrivi a quella condizione…. “che permetta a tutti, di qualsiasi fede, condizione, Paese, di vivere serenamente la vita; ….”

Maricris

31 dicembre 2012 at 15:21

Ci voleva… ci sono!! Con la certezza che anche questo porterà a fare dell’ umanità un’ unica famiglia

LUIS GHIANO

29 dicembre 2012 at 23:06

Me parece una muy buena idea relanzar el time Out,me agregare a la lista de los que rezamos por la Paz y agradecemos a dios su Intervención para cambiar el corazón de los hombres.

    M. Pia

    2 gennaio 2013 at 12:24

    Sì, ci sto. E’ indispensabile un impegno + forte di ciascuno in questa battaglia d’amore, per essere profondamente uniti ai nostri fratelli che stanno vivendo situazioni di guerra.

      Sheila

      28 gennaio 2013 at 17:00

      Time out its just what we need,Count me in at noon in Cameroon